September 25, 2020

Un 2021 ricco di novità in casa GiottiLine: arriva l’inedita gamma di furgonati GiottiVan, cresce l’offerta Siena con un nuovo profilato compatto e la serie di motorhome G-Line sono oggetto di un restyling sia esterno sia interno

Dalla forte sinergia tra GiottiLine e il Gruppo Rapido di cui il brand toscano fa parte nasce GiottiVan, un’inedita gamma di furgonati che svolge il ruolo di protagonista indiscusso per la stagione 2021, andando a completare così la sua nutrita offerta. Una serie lanciata da GiottiLine con l’obiettivo di inserirsi in una delle categorie di veicoli alla quale oggigiorno l’utenza finale sta rivolgendo un’attenzione sempre maggiore, entrando al momento in punta di piedi con due modelli dallo spirito innovativo, pensati per l’equipaggio di coppia alla ricerca di soluzioni particolari, studiate appositamente per donare un maggior comfort di bordo. Comuni sono la meccanica utilizzata come base di partenza, quella del Citroen Jumper, e la presenza, in coda, dell’immancabile letto matrimoniale trasversale, mentre completamente differenti sono invece le dimensioni esterne e lo sviluppo dei layout interni.

Il più compatto si chiama GiottiVan 54T ed è lungo appena 541 cm. La sua zona anteriore ospita un living di dimensioni leggermente superiori alla media in rapporto alla lunghezza esterna del mezzo, formato da una semidinette a “L” integrata con la cabina di guida grazie ai sedili girevoli e servita da un tavolo ancorato a parete provvisto di prolunga ruotabile. Sul lato opposto, collocato a sbalzo sul portellone d’accesso laterale, il blocco cucina dalla forma lineare ospita sulla sua superficie un monoblocco in acciaio inox che ingloba il piano cottura a due fuochi e il lavello dotato di miscelatore con canna abbattibile. Ma non solo, sempre sulla superficie del mobile, a ridosso del letto di coda, è stato anche ricavato un piccolo armadio guardaroba, così da aumentare le possibilità di stivaggio interno. Alle spalle del living, ecco il piccolo locale bagno separato da una porta scorrevole, mentre l’intera parte posteriore ospita il citato letto matrimoniale trasversale al di sotto del quale è stato ricavato un capiente vano di carico esterno.

Lungo 599 cm, il GiottiVan 60T offre invece una inusuale distribuzione degli spazi interni. Se gli ambienti di living, cucina e camera posteriore riprendono l’impostazione di quelli del fratello minore, seppur qui sviluppati su dimensioni maggiori, è la zona centrale dell’abitacolo a rappresentare la vera peculiarità di questo modello.

Ad anticipare il letto di coda ecco infatti una funzionale toilette in conformazione passante, organizzata in due locali completamente indipendenti. Lungo la parete destra spazio al vano bagno dove trovano posto il wc e il mobile lavabo la cui porta, all’occorrenza, può fungere anche da divisorio da la zona giorno e quella notte, creando di fatto una piccola anticamera. Sul lato opposto è collocato il particolare box doccia con armadio guardaroba incernierato inglobato al suo interno; quest’ultimo, con la sua rotazione al di sopra del letto di coda, lascia poi di fatto completamente fruibile la doccia stessa. Infine, l’allestimento si completa con l’adozione di una colonna frigo da 135 litri collocata alle spalle del soggiorno.

Ma le novità di casa GiottiLine per la stagione 2021 non finiscono qui. La gamma Siena, introdotta lo scorso anno, si arricchisce di un nuovo semintegrale compatto: prende il nome di Siena 322 ed è lungo appena 599 cm.

Un veicolo che porta in dote un layout classico, che possiamo però definire un evergreen per la sua categoria, prevedendo in coda un letto matrimoniale trasversale posizionato al di sopra di un piccolo gavone garage passante, al quale però si aggiunge anche un letto singolo basculante che discende elettricamente sopra la zona giorno, portando così a tre i posti sempre pronti per la notte. Il soggiorno conta su una semidinette integrata con la cabina di guida e servita da un tavolo ancorato a parete, mentre i servizi occupano la zona centrale dell’abitacolo. Ecco dunque un blocco cucina lineare dotato di piano di lavoro a ribalta e frigorifero a colonna in conformazione slim e una toilette dalla particolare conformazione con box doccia separabile all’occorrenza tramite l’ausilio di ante in metacrilato.

Rivoluzioni anche sul fronte dei motorhome. La serie G-Line è stata infatti oggetto di restyling sia esternamente, con l’adozione di nuove grafiche e nuovi gruppi ottici anteriori sempre con luci diurne a LED integrate, sia internamente con l’introduzione di un nuovo stile dell’arredo. Ecco quindi un mobilio dai colori più chiari abbinato ad ante che alternano parti in essenza legno a parti bianche laccate con inserti cromati e un’ancora più scenografica illuminazione indiretta a diffusione.

Rimangono sempre due i modelli che compongono questa gamma, i conosciuti G-Line 937 e G-Line 938. Entrambi contraddistinti da una lunghezza esterna pari a 744 cm e dalla presenza di un doppio pavimento tecnico, condividono la medesima zona giorno, formata da una semidinette a “L” integrata con la cabina di guida grazie alle poltrone girevoli e coadiuvata da un divanetto laterale. Ed è proprio qui che risiede la peculiarità saliente della serie G-Line, quella di prevedere un letto basculante trasversale a movimentazione elettrica che discende sopra il living al posto di occupare la cabina di guida, come normalmente succede nei veicoli integrali. Alle spalle del soggiorno spazio poi all’ergonomico blocco cucina dalla forma a “L”, fronteggiato dal frigorifero a colonna dotato di cella freezer separata. Differente è invece lo sviluppo della zona notte di questi due veicoli. Il G-Line 937 prevede i ricercati letti gemelli posizionati su garage e anticipati da una toilette in conformazione passante organizzata in due locali indipendenti: box doccia con scenografica colonna attrezzata retroilluminata lungo la fiancata sinistra e vano bagno su quella opposta.

Comodo letto centrale nautico sempre posizionato al di sopra a un gavone garage passante per il G-Line 938 che, assieme alla toilette integrata con l’ambiente e suddivisa in due locali separati, contribuisce a creare una vera e propria camera padronale, separabile dal resto dell’abitacolo mediante una porta scorrevole.

La nuova essenza legno introdotta nella serie G-Line equipaggerà per il 2021 anche la gamma Therry, qui però abbinata ad ante completamente bianche sempre con inserti cromati, assieme a delle serigrafie esterne aggiornate. Ecco il rinnovato Therry T 45, unico mansardato presente nell’offerta che, in una lunghezza esterna di 729 cm, offre il matrimoniale posteriore trasversale su gavone garage, toilette con doccia separata, cucina a “L” centrale e soggiorno con semidinette a “L” e ampio divano laterale.

Fotogallery

Davide

Comments are closed.