November 28, 2020

Cresce l’offerta del prestigioso costruttore bretone Autostar in tema di motorhome, con l’arrivo di modelli completamente inediti e la conferma dell’annunciata serie speciale denominata Celtic Edition. Debutto italiano anche per la nuova gamma di semintegrali a larghezza ridotta denominata Performance

Autostar e motorhome, un binomio che ha da sempre segnato il successo e la storia della prestigiosa azienda francese, rafforzandosi sempre più anno dopo anno. E la stagione 2021 non fa eccezione: cresce infatti l’offerta in tema di veicoli integrali con modelli completamente inediti, aggiornamenti e una nuova edizione speciale.
Partiamo dalla gamma che rappresenta la punta di diamante della variegata offerta di casa Autostar, una gamma che anche quest’anno svolge un importante ruolo da protagonista: parliamo della serie Prestige che, per il 2021, viene proposta nella sola versione denominata Design Edition, oggetto anche di un restyling al frontale.

Ai tre modelli già presenti a catalogo, si aggiungono ora due versioni contraddistinte da una lunghezza di ben 795 cm presentate con l’obiettivo di confermare ancor di più la presenza del costruttore bretone nella fascia alta del mercato. L’esordio italiano spetta al Prestige Design Edition I 790 LJ, allestito sulla base meccanica del Fiat Ducato con portata pari a 45 q.li abbinata al prestigioso telaio AL-KO; una soluzione che consente la creazione di un vero e proprio doppio pavimento passante pensato per ospitare parte dell’impiantistica di bordo in posizione antigelo e per creare ulteriori gavoni per lo stivaggio, che si aggiungono al classico garage presente in coda al mezzo.

Internamente, invece, l’intera parte posteriore ospita la camera padronale formata dai comodi letti gemelli dall’accesso facilitato, inseriti in un ambiente particolarmente curato e raffinato. All’occorrenza una porta scorrevole separa li separa completamente anche dalla toilette, qui sviluppata in due vani indipendenti: box doccia lungo la fiancata destra e locale bagno su quella opposta.

Ma è la zona giorno del nuovo arrivato che esprime al massimo la propria essenza, presentando un elegante e moderno arredo dalle forme organiche, morbide e curvilinee, creando un piacevole gioco di contrasti associando una naturale tonalità chiara del legno ad ante e frontali bianchi e a componenti dai toni decisamente più scuri. Spazio quindi a un confortevole soggiorno in conformazione face-to-face integrato con la cabina di guida e a un particolare mobile cucina lineare dal design e dalle componenti di piacevole ispirazione domestica, fronteggiato dal frigorifero a colonna e dal mobile destinato a ospitare la televisione. A livello di impiantistica di bordo si segnala l’adozione di soluzioni come il riscaldamento a convettori Alde e il Water-Box, che raggruppa in un unico vano le valvole di scarico de serbatoi, il bocchettone di carico dell’acqua e la presa per la doccetta esterna.

L’abbinata tra la meccanica del Fiat Ducato e il telaio AL-KO caratterizza anche un’altra novità presentata da Autostar, questa volta però inserita nella gamma intermedia Passion: il modello I 721 LCA.

Un veicolo che, con la sua lunghezza di 721 cm, completa l’offerta in tema di motorhome della serie Passion contraddistinti dalla presenza del letto centrale nautico posteriore su garage e dal sempre più in voga living face-to-face, collocandosi, per dimensioni, proprio nel mezzo tra i modelli già presenti. Un completo blocco cucina dalla forma che accenna una leggera “L” rovesciata verso il soggiorno e un locale bagno passante completamente isolabile per la creazione di un ambiente unico completano poi l’allestimento. Si segnala, infine, la presenza anche su questo modello del doppio pavimento passante.

Restando in tema di motorhome, arriva ufficialmente anche sul nostro mercato, dopo l’esordio a livello europeo avvenuto a inizio anno, la nuova serie speciale denominata Celtic Edition, contraddistinta da un mobilio inedito in rovere chiaro, completa nelle dotazioni ma che, pur ricalcando i concetti tecnici tipici delle produzioni Autostar, si posiziona, come prezzo, a un livello più contenuto. Dei due modelli disponibili, spicca per originalità lo Celtic Edition I 660 che offre, in soli 659 cm, un layout caratterizzato da una grande soggiorno con ampi servizi a tutta larghezza in coda.

Spazio dunque a un ampio living anteriore nell’immancabile conformazione face-to-face in grado di ospitare comodamente fino a sette commensali. Ad affiancarlo, ecco il mobile cucina dalla forma lineare dotato di piano di lavoro laterale a ribalta mentre, l’intera parte posteriore, ospita una maxi sala da bagno trasversale provvista di grande box doccia separato e capiente cabina armadio a doppia anta. Quest’ultima, in particolare, è collocata al di sopra di un gavone garage, il cui accesso è garantito da ben tre sportelli: oltre ai due classici simmetrici collocati lungo le fiancate, è presente una terza apertura ricavata nella parete di coda.

Non mancano novità anche sul fronte dei semintegrali, con l’arrivo della gamma Performance, una serie attualmente composta da due differenti modelli caratterizzati da una larghezza ridotta, contenuta in soli 216 cm. Debutta il modello più corto, il Performance P 680 LJ, lungo 678 cm, alto 279 cm e allestito sulla base meccanica del Fiat Ducato.

Lo schema abitativo non poteva che prevedere i ricercati letti gemelli posteriori su garage, così da coniugare al meglio l’agilità su strada data dagli ingombri esterni non esagerati all’importante comfort notturno, senza rinunciare a una buona capacità di stivaggio. Anteriormente trova posto una classica semidinette integrata con la cabina di guida, servita da un tavolo ancorato a parete dotato di prolunga estraibile. A lato dell’ingresso è invece collocato il blocco cucina lineare affiancato dal frigorifero a colonna in conformazione slim mentre, alla spalle del soggiorno, spazio al locale bagno sviluppato in un ambiente unico provvisto di box doccia separabile all’occorrenza mediante porte in metacrilato.

Fotogallery

Davide

Comments are closed.