November 28, 2020

Primo esordio per l’attesa nuova generazione di motorhome Ecovip di casa Laika: il ruolo di protagonista spetta al modello Ecovip H 3109, un mezzo che offre i comodi letti gemelli in coda su garage in una lunghezza complessiva contenuta appena al di sotto dei sette metri

Ben 27 anni fa Laika presentava ufficialmente l’innovativa gamma di motorhome Ecovip, una fortunata serie che ha segnato la storia e il successo dell’azienda toscana. Oggi, nel 2020, Laika lancia l’attesa nuova generazione di questo suo importante progetto. Esternamente riprendono i tratti principali del family-feeling che caratterizza le ultime produzioni del brand, con un look esclusivo impreziosito da numerosi elementi che richiamano il mondo automotive, andando ad arricchire sia l’aggressivo frontale, dominato da una calandra che alterna il color nero a lucido a inserti cromati e dalla tonalità bronzo, sia il dinamico specchio di coda, dove risalta la fanaleria completamente a LED.

Anche i nuovi motorhome Ecovip H mantengono il rivestimento esterno delle pareti in alluminio, con la vetroresina utilizzata solo per il tetto e il sottoscocca, mentre la struttura presenta una moderna costruzione formata da ossatura in poliuretano e coibentazione in polistirene espanso estruso (XPS). La caratteristica distintiva però dei nuovi arrivati è la presenza di un doppio pavimento passante, organizzato sia per ospitare dell’impiantistica di bordo in posizione antigelo sia ulteriori vani di stivaggio, raggiungibili esternamente, tramite la presenza di due sportelli simmetrici di differenti dimensioni, e internamente attraverso apposite botole a pavimento. L’accesso invece alla cellula abitativa è qui agevolato dall’adozione della porta Premium XL (65 cm di larghezza), dotata di chiusura centralizzata, zanzariera scorrevole e finestra fissa con oscurante. 

 Per quanto concerne invece l’impiantistica di bordo, si segnala l’adozione dell’unità Truma Combi 6 alimentata a gas, dedicata al riscaldamento e alla produzione dell’acqua calda, di un impianto elettrico di ultima generazione con tecnologia CI- BUS, e della valvola di scarico ad azionamento elettrico dedicata al serbatoio di recupero delle acque reflue.

Nove i modelli che costituiscono l’attuale offerta della nuova generazione di integrali Ecovip H, tutti allestiti sulla base meccanica del Fiat Ducato abbinata al telaio ribassato Camping-Car Special. Di questi, il primo a debuttare è l’Ecovip H 3109, un veicolo che propone uno degli schemi abitativi oggigiorno più ricercati: comodi letti gemelli posteriori posizionati al di sopra di un gavone garage passante, in una lunghezza esterna complessiva pari a 699 cm.

All’interno l’ambiente risulta essere curato, raffinato e accogliente, personalizzabile poi secondo i propri gusti sia per quanto concerne l’essenza del mobilio – qui nella nuova “Rovere Moka” – sia per la colorazione delle sellerie. L’intera zona anteriore ospita il soggiorno, formato da una semidinette a “L” integrata con la cabina di guida grazie alle poltrone girevoli, coadiuvata da una piccola poltroncina laterale e servita da un tavolo centrale con paino traslabile e ruotabile. Particolare attenzione è stata rivolta alla luminosità naturale di questa zona, grazie alla presenza di un maxi oblò panoramico a tetto, due finestre simmetriche e la vicinanza della porta cellula provvista di finestra, che si aggiungono alla vetratura panoramica della cabina. Non mancano anche alcuni accorgimenti pensati per ricreare l’ambientazione tipica di un piccolo salotto domestico, come per esempio il posto dedicato a ospitare una televisione da ben 32”.

Di dimensioni più contenute, invece, il blocco cucina, dalla forma lineare e collocato proprio a lato dell’ingresso. Sulla superficie ospita un fornello angolare a tre fuochi e un lavello circolare realizzato in acciaio inox, mentre lo stivaggio si suddivide tra due pensili a soffitto, tre cassettoni ricavati nella parte inferiore del mobile e un ulteriore armadietto collocato al di sopra della vicina colonna frigo, qui in versione slim da 140 litri.

Alle spalle del soggiorno si sviluppa il locale bagno in un ambiente unico, prevedendo al suo interno un box doccia dalla forma irregolare separabile all’occorrenza mediante ante in metacrilato. Ma la principale e inusuale caratteristica di questo vano risulta essere la porta d’accesso, che può all’occorrenza isolare completamente la zona giorno da quella notte, senza però lasciare completamente a vista la toilette garantendone sempre la necessaria privacy; questo avviene grazie alla presenza di una controporta in metacrilato che chiude la toilette stessa.

In coda spazio ai comodi letti gemelli dall’accesso facilitato, grazie alla presenza di due comodi gradini centrali di cui, quello inferiore retrattile. La sua movimentazione consente l’accesso ai due armadi guardaroba collocati, come di consueto, al di sotto della parte terminale dei letti di cui, quello sinistro, provvisto di cassettone estraibile organizzato al suo interno con mensole.

Infine, due ulteriori posti letto sono garantiti da un matrimoniale basculante che discende manualmente al di sopra della cabina di guida, integrato in modo armonioso nella linea superiore dei pensili.

Fotogallery

Davide

Comments are closed.