July 30, 2021

Questo van di taglia intermedia si fa notare per il buon rapporto prezzo-dotazione, tipico delle versioni Plus della casa tedesca, mentre è nuova la soluzione del blocco cucina aperto sulla zona posteriore, per un abitacolo più arioso.

In sintesi

Tipologia Furgonato
Meccanica Citroen Jumper 35 Light con passo da 403 cm
Motorizzazione di base 2.179 cc – 103 kW/140 cv
Motorizzazioni opt 2.179 cc – 121 kW/165 cv
Dotazioni di sicurezza ABS, ESP, Traction+, Airbag conducente e passeggero, Cruise Control
Posti omologati 4
Posti letto 2
Dimensioni 599x205x258 cm
Peso massimo ammesso 3.500 kg
Peso dichiarato in o.d.m. 2.860 Kg
Riscaldamento Truma Combi 4 CP Plus
Serbatoio acqua potabile 100 litri
Serbatoio di recupero 92 litri
Prezzo base Euro 43.529,00 con IVA

 

L’analisi

Basta sfogliare il suo catalogo prodotti per capire che le proposte di Pössl sono davvero tante: la casa tedesca offre un numero elevato di modelli e ciò che stupisce è la concentrazione di tali modelli in un’unica tipologia, quella dei van. Tra le prime a credere, già trent’anni fa, al furgone camperizzato prodotto su scala industriale, Pössl si è sempre più specializzata in questo genere di veicoli. Tra le novità 2021 troviamo il 2 Win S Plus, un van di taglia media, lungo 599 cm, molto simile al già noto e apprezzato 2 Win Plus, da cui si differenzia per l’assenza della colonna con frigorifero e armadio. Offre quindi un ambiente interno meno chiuso, più arioso. Le versioni Plus di Pössl si caratterizzano per una dotazione particolarmente ricca proposta ad un prezzo vantaggioso. Rispetto al 2 Win S standard, il 2 Win S Plus ha un prezzo solo leggermente superiore, ma offre in più molti accessori: siamo quindi in presenza di una delle tante “serie speciali” che ormai popolano il mercato e che risultano indubbiamente appetibili per il cliente, facendogli risparmiare alcune migliaia di euro.

Di serie il veicolo offre accessori qualificanti come i cerchi in lega (da 15”), i sedili anteriori con rivestimento coordinato con il divanetto, la finestra in bagno e gli oscuranti plissettati della cabina, oltre a tutta una serie di dotazioni irrinunciabili come il climatizzatore cabina, il cruise control, l’airbag passeggero (in aggiunta a quello conducente) e gli specchi retrovisori elettrici (regolabili e riscaldabili). Come per molti modelli Pössl, il 2 Win S Plus è disponibile sia su base Fiat, sia su chassis Citroen. La versione su Citroen Jumper da noi analizzata è la più conveniente e viene equipaggiata con il motore 2.2 Blue HDI da 140 cv, in opzione si può avere il propulsore da 165 cv. In alternativa (con un supplemento di 1.870 euro) si può scegliere la base Fiat Ducato con motore 2.3 Multijet da 140 cv (in opzione 160 cv e 177 cv). E’ bene notare che la versione Plus viene allestita su telaio 35 Light invece che sul 33 Light (massa complessiva di 3500 kg, quindi con un aumento di portata), ma si porta in dote anche il sistema Traction+, il volante in pelle, il serbatoio del gasolio maggiorato (90 litri) e le luci di marcia diurne a LED. L’esterno, ad eccezione delle ruote in lega già citate, non presenta particolarità. La verniciatura metallizzata e i paraurti in tinta non sono offerti di serie, ma l’abbinata tra paraurti neri e vernice bianca è più che accettabile.

L’isolamento della scocca in lamiera è realizzato con poliuretano (10-20 mm) per le pareti e il tetto, mentre per il pavimento è impiegato del polistirene espanso estruso (RTM). Le finestre sono di tipo tradizionale, a sporgere senza telaio integrato. Il portellone laterale, dotato di chiusura finale assistita softlock, è integrato da una zanzariera scorrevole. Il gradino è ampio ed è equipaggiato con segnale acustico. Le porte a battente posteriori permettono l’accesso al vano di carico, tradizionale nell’impostazione e standard per le dimensioni, se rapportato a quelli dei van su Ducato di pari lunghezza e altezza. Se necessita trasportare carichi ingombranti, è possibile sollevare la rete e impilare i materassi da una parte, fermando il tutto con due cinghie. E’ anche possibile asportare la paratia bassa che divide il vano posteriore con l’abitacolo, in modo da caricare oggetti lunghi.

Il serbatoio delle acque chiare è collocato nella parte destra del vano di carico posteriore, sotto al letto e in parte sopra il passaruota. E’ accessibile per la pulizia e la manutenzione (sollevando il materasso) mediante due sportelli di ispezione. Il serbatoio di recupero delle acque grigie è invece esterno all’abitacolo, fissato sotto al pianale: l’isolamento e il riscaldamento sono solo opzionali. Pratico lo sportello nella base del divanetto (con apertura verso il corridoio centrale) che racchiude l’interruttore salvavita e la valvola di scarico della Truma Combi. Quest’ultima è ubicata nella cassapanca ed è dotata di comando digitale CP Plus posto nella zona di ingresso, sopra il portellone, accanto alla centralina di controllo delle utenze. Il vano bombole a chiusura ermetica è sotto al letto ed è accessibile aprendo le porte a battente posteriori. Anche i rubinetti sezionatori dell’impianto del gas sono sotto al letto, ben accessibili grazie ad un incavo nella paratia divisoria.

La zona anteriore dell’abitacolo, aerata e illuminata da due finestre e da un oblò a tetto Midi-Heki, ha un’impostazione classica, con il divanetto a due posti integrato dai sedili girevoli della cabina. Il tavolo con aggancio a parete ha una prolunga a rotazione che ne consente l’utilizzo anche dal sedile anteriore del passeggero. Viene mantenuta la cappelliera sopra la cabina, che da una parte rende meno agevole il passaggio da e verso l’abitacolo, dall’altra offre un utile spazio di stivaggio. Nella zona sotto al tavolo troviamo due vani a pozzetto, sempre utili per riporre scarpe o piccoli oggetti.

Per la cucina il 2 Win S Plus adotta una soluzione decisamente attuale, che prevede l’eliminazione della colonna frigorifero-armadio. Il frigorifero (un Dometic serie 10 a compressore, da 98 litri) è stato trasferito nella base, nella zona frontale a ridosso del portellone di ingresso. E’ dotato di anta a doppia cerniera, il che ne permette l’apertura e l’utilizzo sua dall’abitacolo, sia dall’esterno, quando ad esempio si pranza in veranda. Se ne avvantaggia il piano di lavoro, che è molto ampio, ottimale per la preparazione del cibo e il riordino delle stoviglie. Lo spazio di stivaggio non è poco, nonostante il frigorifero rubi spazio alla base del blocco cucina: abbiamo a disposizione tre ampi cassetti e due armadietti pensili (anziché uno solo come sulle versioni con frigorifero alto). Questi ultimi hanno anche una utile mensola inferiore. Non sono invece ampi il lavello e il gruppo cottura a due fuochi, ricavati nello stesso stampo metallico.

Il vano toilette ha dimensioni nella norma e presenta un lavabo angolare piuttosto grande, mentre il wc a tazza orientabile è inserito tra il lavabo stesso e la porta. Il bagno è aerato da una finestrella e dispone di spazi di contenimento nella parte alta e tre mensole nella parte bassa. Il piatto doccia a pavimento è utilmente incassato e può essere chiuso da un valido coperchio, che porta il piano al livello del resto del bagno (ma ovviamente abbassa l’altezza utile).

Il letto posteriore ha dimensioni abbondanti: 142 cm di larghezza (addirittura 155 cm all’altezza delle spalle) non sono affatto pochi per un van da 6 metri. Il vano del letto è ben aerato da un oblò a tetto e da tre finestre (due posteriori e una laterale). L’eliminazione dell’armadio sotto al frigorifero ha comportato il trasferimento dell’armadio stesso sotto al letto: una scelta ben precisa, condivisa da una buona fetta dell’utenza dei van, ma che certo rende scomodo riporre e recuperare i capi appesi (occorre sollevare parte del materasso). Con due persone a bordo, comunque, lo spazio per lo stivaggio degli indumenti non manca, sia per la presenza della cappelliera sopra la cabina, sia per i molti pensili posteriori. E’ giusto notare che nella zona notte il 2 Win S Plus offre tre file di pensili (non solo laterali, ma anche sopra le porte di coda) e una mensola a giorno sotto al pensile di destra. Soluzioni, queste, che non sono comuni in questa fascia di prezzo, ma in quelle superiori. A richiesta, il Pössl 2 Win S Plus si può avere anche con tetto sollevabile a soffietto, con due posti letto aggiuntivi.

Piantine e misure

Cosa ci è piaciuto di più

  • Buon rapporto prezzo-dotazione: sono di serie, tra l’altro, i cerchi in lega, gli oscuranti cabina, lo chassis da 3.500 kg di massa complessiva e il motore da 140 cv.
  • L’eliminazione della colonna armadio-frigorifero amplia la visuale interna e rende l’ambiente più aperto e arioso.
  • Il blocco cucina dispone di un notevole piano d’appoggio.

Cosa ci è piaciuto di meno

  • Per chi ritiene che anche su un van l’armadio sia importante, la sua collocazione sotto al letto risulta un po’ scomoda.
  • Il serbatoio di recupero non è coibentato e riscaldato.

Riferimenti e contatti del costruttore

Pössl

Dorfstraße 7, D – 83404, Ainring, Germany

Telefono: +49 08654 46940;Fax: +49 08654 46940

www.poessl-mobile.de

Tutto su Pössl

Fotogallery

Si ringrazia per la gentile collaborazione: Nuova Nordaffari

SS 142 (via Torino), 13 – 13862 – Brusnengo (BI)
Tel. 0159867755

www.nordaffari.com

 

 

Renato Antonini

Comments are closed.