September 16, 2021

Per la stagione 2022 CI attua un moderato restyling delle serie Horon e Magis, accompagnato da nuove versioni di semintegrali da 699 e 720 cm. Si amplia inoltre la gamma Kyros dove troviamo anche un nuovo tetto a soffietto

Due sole lettere, CI, identificano uno dei marchi che più ha contribuito allo sviluppo del settore camper in Italia. Per la stagione 2022, CI si riconferma uno dei maggiori player nella fascia media ed entry level del mercato, presentando novità nella gamma di furgonati Kyros e un restyling delle serie Horon e Magis. Ma è una novità anche l’estensione della garanzia sulle infiltrazioni: ora si arriva a 10 anni, un ottimo risultato se consideriamo la fascia di prezzo.

Horon e Magis

Le gamme Horon e Magis non si differenziano più solo per il design dell’arredo e la dotazione di serie, ma anche per la tipologia di veicoli: entrambe continuano ad offrire vari modelli di semintegrali, ma ora i mansardati compaiono soltanto nella serie Horon e i motorhome rimangono, come prima, appannaggio della serie Magis. Confermata inoltre la serie speciale super accessoriata Magis Elite.

 

Per la stagione 2022 le gamme Horon e Magis presentano un nuovo cupolino dei semintegrali e godono di un restyling degli interni: sono stati rinnovati gli armadietti pensili e inserite nuove tappezzerie per le sedute, ma cambiano anche la testiera del letto e il pannello decorativo posto nella zona d’ingresso.

Interventi migliorativi riguardano le cucine. Quella dell’Horon ha un maggiore spessore del piano e una più gradevole finitura del pannello a parete. La cucina del Magis invece si fa notare per la parete attrezzata con vari accessori e il coprilavello che diventa un tagliere o una mensola aggiuntiva, ma è stato creato anche uno spazio per la macchina del caffè, con uno specifico piano d’appoggio rotante e un porta cialde appeso. Per quanto riguarda la dotazione di serie del Magis, viene inserita la App Truma, che consente di controllare le utenze mediante lo smartphone.

 

 

Ma tra i semintegrali troviamo anche due nuovi schemi abitativi, proposti sia nella serie Horon che in quella Magis. L’Horon 85 XT e il Magis 85 XT, disponibili anche in versione P senza letto basculante, hanno una lunghezza di 699 cm e mettono a disposizione una zona notte con letti gemelli e un living con semi-dinette a L e poltrona laterale. L’ottimizzazione dello spazio interno è ottenuta grazie al bagno con parete mobile, che permette all’occorrenza di far scomparire il lavabo per creare un ampio vano doccia.

L’Horon 62 XT e il Magis 62 XT, entrambi dotati di letto basculante anteriore, hanno invece una lunghezza di 720 cm e per ottimizzare lo spazio adottano un sistema di scorrimento del letto a penisola posteriore. L’abitacolo offre un ampio bagno con cabina doccia indipendente dal vano toilette e un confortevole living anteriore con dinette face-to-face.

 

Per finire, osserviamo che tutti i modelli Horon, Magis e Riviera sono disponibili in versione Selekt, con cambio automatico e tappezzerie dedicate.

I van Kyros

Per quanto riguarda la serie Kyros, continua il grande lavoro di ampliamento della gamma iniziato lo scorso anno, ma viene anche adottato un nuovo tetto sollevabile a soffietto. Il tetto sollevabile, che amplia le possibilità d’utilizzo dei van grazie ai due posti letto aggiuntivi, è ora disponibile come optional per tutti i furgonati, comprese le versioni base Kyros. Le dimensioni del letto incorporato sono maggiori rispetto alla soluzione proposta lo scorso anno e in opzione si può avere un oblò, che aumenta le possibilità di areazione e illuminazione naturale aggiungendosi alle finestre laterali ricavate nelle paretine in tela. Per queste ultime è previsto a richiesta un apposito kit di coibentazione, destinato a chi desidera usare anche in inverno il letto posto in alto. E’ interessante notare che il tetto sollevabile a soffietto può ora essere abbinato al cupolino panoramico sopra la cabina, disponibile per le versioni Kyros Elite e Kyros Evo Limited

L’ampliamento della gamma si attua con l’inserimento nella serie base Kyros di due layout già presenti nelle serie più accessoriate: il Kyros Duo è lungo 636 cm e dotato di letti gemelli posteriori, mentre il compatto Kyros K2 da 541 cm di lunghezza ha il letto trasversale in coda. Osserviamo inoltre che sui modelli base Kyros ora le finestre posteriori sono apribili, mentre per chi cerca qualcosa in più segnaliamo che in abbinamento a tutti i livelli di allestimento è disponibile il pack Selekt, con cambio automatico e cerchi in lega scuri da 16”.

 

 

Fotogallery

Renato Antonini

Comments are closed.