September 19, 2021

La stagione 2022 di casa Dethleffs è sinonimo di importanti restyling e grandi novità: arrivano l’inedita gamma di furgonati Globetrail e le nuove generazioni dei conosciuti motorhome Globetrotter XLi e Alpa I. Rinnovati anche i mansardati Globetrotter XXL A e gli interni delle gamme Globebus, mentre aumenta l’offerta delle serie celebrative dedicate al novantesimo anniversario dell’azienda

Una genesi, quella di Dethleffs, che da sempre la vede specializzata anche nella produzione di veicoli di dimensioni importanti, che si posizionano a pieni voti nella classe premium del mercato. E per la stagione 2022 il produttore tedesco non fa eccezione, rinnovando alcune delle sue conosciute gamme, una delle quali si arricchisce anche di un modello inedito. Ma non solo, in arrivo anche un’inedita ed esclusiva gamma di veicoli furgonati realizzati direttamente da casa Dethleffs.

Motorhome Globetrotter XLi & Alpa I

Ma andiamo per ordine e partiamo proprio da una serie che ha segnato il successo del motorhome biasse secondo Dethleffs: arriva la nuova generazione del famoso Globetrotter XLi. Ancora una volta questa gamma si attesta come pioniere nella grande famiglia del brand teutonico quanto a design e funzionalità, rinnovandosi completamente sia dentro che fuori. La linea esterna è ora caratterizzata da forme moderne, decise e sempre più ispirate al mondo automotive; dal frontale, che riprende in pieno l’attuale family-feeling dei motorhome delle gamme Pulse ed Esprit, al completamente inedito specchio di coda, realizzato in monoblocco di vetroresina modellato da particolari tratti che contribuiscono a donargli un notevole dinamismo.

Inoltre gli sportelli di servizio laterali e i portelloni d’accesso al gavone garage posteriore sono ora privi di maniglie esterne e dotati di un’esclusiva chiusura centralizzata con funzione “push-to-open”. In particolare, i due portelloni del garage adottano anche una nuova tipologia di cerniere interne, a tutto vantaggio di una linea esterna del veicolo più filante e omogenea.

Confermati i due modelli attualmente presenti in gamma, entrambi allestiti su base Fiat Ducato con telaio AL-KO dotato di doppio asse posteriore e massa a pieno carico pari a 50 q.li e contraddistinti da una lunghezza esterna di 865 cm. Per la nuova stagione entrambi ricevono però un nuovo stile dell’arredo interno, dove un mobilio dal design moderno unisce un’essenza chiara del legno a elementi color bianco e grigio, per disegnare un ambiente accogliente e raffinato in puro stile Dethleffs. In particolare si segnalano un mobile cucina contraddistinto da un piano realizzato ora in materiale minerale e una nuova soluzione disponibile per il living anteriore.

Normalmente è composto da una semidinette a “L” integrata con la cabina di guida e coadiuvata da un grande divano laterale. In alternativa, però, quest’ultimo può essere ora sostituito da un mobile stile bar che ricrea un’atmosfera da piccolo salotto domestico, offrendo la predisposizione per la TV, una cassettiera e una piccola panchetta estraibile che può essere sfruttata per aumentare i posti a sedere per i commensali, oppure per facilitare la salita al vicino letto basculante.

Invariati invece gli schemi abitativi proposti dai due modelli, che condividono la medesima zona giorno differenziandosi per lo sviluppo della parte posteriore dell’abitacolo: letto centrale nautico per il Globetrotter XLi 7850-2 DBM

…e letti gemelli anticipati da due ulteriori armadi guardaroba verticali per il Globetrotter XLi 7850-2 EB.
Infine, su questa gamma debutta anche l’innovativo sistema Dethleffs Connect, che consente il controllo e il monitoraggio intelligente del frigorifero, del riscaldamento e delle luci interne tramite un display centrale, o direttamente attraverso un’apposita app per smartphone.

Restando in tema di motorhome, si rinnova e cresce anche la gamma Alpa, adottando anch’essa un frontale che riprende il design delle ultime produzioni in tema di veicoli integrali marchiati Dethleffs. Si arricchisce però di un modello più piccolo, contraddistinto da una lunghezza inferiore ai sette metri e mezzo: si chiama Alpa I 6820-2 ed è sempre allestito a partire dalla base meccanica del Fiat Ducato abbinata al telaio AL-KO, qui con massa complessiva pari a 45 q.li.

Un mezzo dedicato alla coppia alla ricerca del massimo comfort di bordo, caratterizzato dalla presenza, in coda, di un maxi soggiorno a ferro di cavallo dalle dimensioni prettamente domestiche, abbinato a una camera da letto anteriore formata da due letti gemelli basculanti a movimentazione elettrica che discendono sopra la cabina di guida. Sempre anteriormente sono collocati anche i due armadi guardaroba dedicati ai capi appesi mentre, ad anticiparla, ecco una grande toilette in conformazione passante suddivisa in due locali indipendenti. Al centro dell’abitacolo si sviluppa invece l’ampio mobile cucina, provvisto di mensola stile bar e frigorifero a colonna.

Non mancano infine buone possibilità di stivaggio nonostante lo schema abitativo proposto: oltre al gavone posteriore, ricavato al di sotto del soggiorno, il doppio pavimento passante è stato sfruttato per ospitare numerosi vani di carico accessibili sia dall’esterno, sia tramite botole interne.

Mansardati Globetrotter XXL A

Rinnovata anche la serie che si pone al vertice dell’offerta in tema di mansardati di casa Dethleffs, i conosciuti Globetrotter XXL A. Esternamente le nuove grafiche, colorate con tre differenti tonalità, seguono ora i dettami tipici delle ultime realizzazioni marchiate Dethleffs mentre, all’interno, l’arredo dallo stile inedito abbina tinte chiare del legno a elementi bianchi e grigi, contribuendo a donargli classe ed eleganza.

Invariate le principali caratteristiche di questa gamma, che già nel nome racchiude i suoi tratti salienti: lunghezza esterna pari a 886 cm, un’altezza complessiva che tocca i 345 cm e una massa a pieno carico che arriva fino a 7,2 tonnellate, ben supportate dalla robusta base meccanica dell’Iveco Daily con trazione posteriore e ruote gemellate. Confermanti anche i due layout già presenti, che si differenziano per la tipologia di camera da letto adottata. In particolare il modello Globetrotter XXL A 9000-2 è in grado di offrire sei posti omologati per il viaggio e dispone di due comodi letti gemelli posizionati al di sopra di un maxi gavone garage passante.

Classico lo sviluppo del soggiorno anteriore, composto da una dinette di stampo tradizionale affiancata da un grande divano; una zona, questa, che può essere anche completamente separata dalla cabina di guida grazie alla presenza di una paretina scorrevole. Al centro spazio ai servizi, formati da un grande e completo blocco cucina fronteggiato dalla colonna frigo e da una toilette organizzata in due ambienti separati.

Semintegrali Just 90 & Trend 90

Novità anche sul fronte dei veicoli guidabili con la comune patente B. La gamma di semintegrali entry-level Just 90 si arricchisce di un modello inedito, il T 6762, che sviluppa, in una lunghezza di poco inferiore ai sette metri, uno schema abitativo che rinuncia alla presenza di un letto sempre pronto in coda a tutto vantaggio di una zona giorno/servizi più ariosa e vivibile.

Spazio dunque a un maxi living in conformazione face-to-face, al di sopra del quale discende un matrimoniale basculante dotato di movimentazione elettrica che può arrivare fino all’altezza delle sedute, previo abbattimento del tavolo sottostane. La parte posteriore ospita invece una grande sala da bagno trasversale provvista, al suo interno, di box doccia separato e capiente cabina armadio.

Non manca poi un gavone garage, accessibile grazie a due portelloni simmetrici di cui, quello lungo la fiancata sinistra, sviluppato a tutta altezza.

Cresce inoltre l’offerta delle edizioni speciali dedicate ai novant’anni dell’azienda con l’arrivo della gamma Trend 90. Otto differenti semintegrali allestiti a partire dalla base meccanica del Citroen Jumper dotato del più potente propulsore da 165 CV. Oltre a ciò questa serie propone un equipaggiamento piuttosto ricco e completo, oltre a un look moderno e molto particolare dedicato agli interni, dove una tappezzeria color grigio chiaro viene abbinata a un mobilio caratterizzato da un mix di parti in tinta legno scuro e superfici bianche.

Svelato il modello Trend 90 T 7057 DBM che abbina, in 741 cm, un letto centrale nautico posteriore collocato su garage a un soggiorno formato da una classica semidinette a “L” integrata con la cabina di guida coadiuvata da una poltroncina laterale.

Semintegrali e motorhome compatti Globebus

Si rinnova anche la gamma di veicoli compatti Globebus, motorhome e semintegrali caratterizzati da una larghezza esterna contenuta in 220 cm. Cambia completamente il design degli arredi interni, ora contraddistinti da un piacevole mix decorativo dalle pacate tonalità di legno chiaro abbinato a superfici bianche. Da notare i pensili ora provvisti di ante frontali senza maniglie a vista e i nuovi blocchi cucina riprogettati per aumentare lo spazio di lavoro a disposizione del cuoco di turno. Per la nuova stagione scende a due modelli la possibilità di scelta, entrambi proposti con medesimo layout sia in variante motorhome che semintegrale e sempre disponibili anche nella più sportiveggiante versione GT. I Globebus I 1 e T 1 che sviluppano, in 599 cm di lunghezza, il layout con letto trasversale in coda su garage.

Ad affiancarli i più lunghi Globebus I 6 e T 6 che offrono invece lo schema abitativo con letti gemelli posteriori in una lunghezza complessiva pari a 698 cm.

Furgonati Globetrail

Dai più grandi ai più piccoli. Seguendo le attuali tendenze del mercato, Dethleffs decide di completare la propria nutrita offerta con l’ultima tipologia di veicolo ricreazionale mancante: si chiama Globetrail, l’inedita gamma di furgonati sviluppata direttamente dal produttore tedesco. Due modelli inizialmente disponibili solo per alcuni mercati esteri, nati però con la prospettiva di arrivare molto presto anche sul nostro mercato.

Per entrambi i modelli la base meccanica di partenza è quella del Fiat Ducato nelle varianti di lunghezza pari a 599 e 636 cm, come simile è anche lo sviluppo della zona giorno/servizi. Il più corto prende il nome di Globetrail 600 DB e si caratterizza per la presenza di un grande letto matrimoniale trasversale in coda.

L’allestimento interno prevede una tradizionale semidinette anteriore, integrata con la cabina di guida e servita da un tavolo ancorato a parete dotato di prolunga ruotabile, alle cui spalle è collocato il particolare locale bagno.

La sua intera parete frontale, infatti, rappresenta in realtà la porta scorrevole d’ingresso al vano, così da garantirne un accesso piuttosto facilitato. All’interno gli elementi risultano razionalmente disposti e ben fruibili e l’intero pavimento realizzato in termoformato costituisce al contempo anche un grande piatto doccia provvisto di doppia piletta di scarico.

Leggermente a sbalzo sul portellone laterale ecco invece il blocco cucina dallo sviluppo lineare, dotato di frigorifero collocato in punta al mobile e cassetti con chiusura centralizzata.

Il più lungo Globetrail 640 EB differisce invece per la tipologia di camera posteriore, prevedendo due letti gemelli.

Ma la caratteristica saliente di questa parte dell’abitacolo risiede nella sua grande versatilità. Entrambi i letti possono essere all’occorrenza ripiegati a parete così da aumentare sensibilmente il volume di carico posteriore. Inoltre, le rispettive reti a doghe poggiano centralmente su un particolare armadietto provvisto di un pratico cassettone estraibile, accessibile direttamente aprendo i portelloni di coda, che può essere a sua volta rimosso per creare un unico e grande garage.

Fotogallery

Davide Bon

Comments are closed.