September 16, 2021

La settima edizione del nostro contest on line ha conosciuto conferme e sorprese. Ma, soprattutto, la solita, appassionata partecipazione per definire quali, tra i veicoli protagonisti dell’attuale stagione, si è aggiudicato, nelle varie categorie, la palma di favorito dalla community di CamperOnLine

Il contest ha avuto come candidati i veicoli presenti nel nostro listino. Hanno potuto votare – una sola volta ciascuno – i nostri utenti registrati che hanno scelto di esprimere la propria opinione sul miglior veicolo sul mercato nelle varie categorie previste.
Il risultato non ha pretese di esaustività ma rappresenta un fedele termometro delle opinioni della maggiore community del settore, quella di CamperOnLine.

 

Camper puri, van, furgonati fino a 43.000 euro

Roller Team Livingstone

E sono sei: in questa categoria, infatti, si conferma (per la sesta volta consecutiva, appunto) e batte la sempre più agguerrita concorrenza, il Roller Team Livingstone, che si avvale delle preferenze di chi apprezza, in particolare, il favorevole rapporto qualità prezzo delle versioni “base”. In questa classifica, il secondo posto è ad appannaggio del Laika Kosmo CamperVan, mentre il podio è completato dalla gamma Summit di Pössl.

 

Camper puri, van, furgonati da 43.000 a 48.000 euro

CI Kyros Evo Limited

 

Van si, con prezzi ancora contenuti, ma con qualcosa in più in fatto di dotazioni e allestimento in grado di rendere la vita a bordo più confortevole: è questo il concetto della gamma intermedia CI Kyros Evo Limited, che ha fatto presa sui votanti del Camper dell’Anno 2021, tanto da far si che potesse primeggiare in questa competitiva categoria. Molto competitiva, se si tiene conto che nelle pizza d’onore si sono collocati altri due ottimi esempi di questa filosofia camperistica, e cioè i Challenger V Road Edition VIP e la gamma Pössl D-Line.

 

Camper Puri, van e furgonati da 48.000 a 55.000 euro

Knaus Box Star

Questa è una categoria inedita, aggiunta in questa edizione per via del sempre crescente mercato die veicoli furgonati. Categoria nuova, forse, ma vincitore ben conosciuto: il Knaus Box Star. Una gamma, questa, che vanta ormai tantissime partecipazioni e anche premi nel nostro contest, segno che i prodotti della factory tedesca, da molto tempo impegnata a fondo in questa tipologia, sanno sempre “cogliere nel segno” dell’utenza italiana. Al posto d’onore, una “vecchia conoscenza” delle nostre classifiche, il Font Vendome Horizon H, mentre al terzo posto si piazza un altro prodotto tra i più conosciuti  apprezzati: La gamma Fun di Dreamer.

 

Camper Puri, van e furgonati oltre 55.000 euro

Malibu Van Charming

E siamo ai van “Top Class”, con caratteristiche superiori in fatto di eleganza e dotazioni. Ai vertici del gradimento degli utenti di CamperOnline si classifica nuovamente il Malibu, che anche nelle scorse edizioni, pur se con categorie diverse, ha sempre ricoperto le posizioni migliori. Nello specifico, in questa fascia a primeggiare sono le versioni “Charming”, cioè quelle più eleganti e accessoriate. Alle piazze d’onore altre due realizzazioni come l’Hymer Van S, che può vantare la meccanica Mercedes-Benz, e la gamma Dreamer Select, che annovera alcune delle realizzazione di maggior prestigio dello specialista francese.

 

Autocaravan Mansardati fino a 50.000 euro

McLouis Serie 200 Glamys

Nelle fascia dei mansardati “economici” non ci sono moltissimi modelli. Ma tutti, ormai, sono lontani anni luce dal vecchio concetto di camper “spartano” ed essenziale. In questa categoria, quindi, finiscono per primeggiare i McLouis Serie 200 Glamys, veicoli dall’ottimale rapporto tra i costi che si devono impegnare e ciò che si ha con quello che si spende. In seconda piazza si collocano altri ottimi esempi di “value for money” come i mansardati Siena di GiottiLine, e i Rimor Seal, che vantano un grande varietà di soluzioni, anche non usuali.

 

Autocaravan Mansardati da 50.000 a 55.000 Euro

Elnagh Baron

La fascia media dei camper per la famiglia è probabilmente quella che, in questa categoria, annovera il maggior numero di modelli. A spuntarla una “vecchia conoscenza” che già aveva primeggiato nella scorsa edizione, e cioè l’Elnagh Baron che, grazie alle sue caratteristiche e alla disponibilità di tre modelli con le configurazioni più richieste e lunghezze entro i sette metri, ha catturato il maggior numero di preferenza, A fare da “damigelle d’onore”, altri due ottimi esempi di mansardati versati e in grado di venire incontro alle diverse esigenza, è cioè i mansardati Etrusco e la gamma Benimar Sport, quest’ultima ricca di modelli anche in configurazioni “Up”, completi e pronti per partire.

 

Profilati/Semintegrali fino 50.000 Euro

Laika Kosmo Compact

I “piccoli” di Laika ribadiscono la vittoria ottenuta nella scorsa edizione, e si confermano i più graditi in questa particolare tipologia, prevalentemente presidiata da veicoli compatti. A questo, i Laika compact aggiungo anche, come valore aggiunto, una larghezza ridotta, a tutto vantaggio dell’agilità in marcia e in sosta. Nelle posizioni di rincalzo, due gamme che fanno dell’ottimale rapporto tra prezzo e prestazioni i loro punti forti: i semintegrali GiottiLine Siena e i “T” marchiati Carado.

 

Profilati/Semintegrali da 50.000 a 55.000 Euro

Etrusco T

A sorpresa, ma forse neppure troppo, in questa categoria si affermano i semintegrali targati Etrusco che, va detto, dalla loro prima comparsa hanno fatto molti passi avanti nello stile e nelle dotazioni per affermare quello che in fondo è il loro profondo “cuore” mediterraneo, pur supportato da tecnologia “made in Germany”. A completare il podio, altri due esempi di profilati equilibrati che sanno offrire stile e tecnica in giusto equilibrio con costi non eccessivi. Vale a dire gli Start Edition di Challenger e i Benimar Tessoro, una gamma che ha ormai fatto decisamente breccia nel mercato italiano, supportata da una varietà elevata di soluzioni, anche alcune decisamente originali, e dalla buona qualità costruttiva.

 

Profilati/Semintegrali da 55.000 a 60.000 Euro

Challenger X 150

È entrato nella competizione a “partita” già abbondantemente iniziata, ma non ci sarebbe voluta molta immaginazione per capire che avrebbe fatto in fretta a scalare posizioni e ad affermarsi: il Challenger X 150, semintegrale che si offre come alternativa al van nelle dimensioni, ma decisamente originale nelle soluzioni, si pone come Camper dell’Anno nella sua categoria, ribadendo il concetto che il mercato sembra stia decisamente “virando” verso i veicoli più compatti. A conferma di questo, in seconda e terza posizione si sono installate altre due gamme che fanno proprio delle dimensioni generali ridotte, in special modo in larghezza, uno dei loro punti di forza: i nuovi Rapido C (Compact), e la rinnovatissima gamma Bürstner Travel Van.

 

Profilati/Semintegrali da 60.000 a 68.000 Euro

Mobilvetta Kea P

Veicoli che iniziano a essere più esclusivi, con caratteristiche di un certo pregio. Ed ecco che entrano in scena serie e costruttori più adusi a frequentare queste fasce di mercato. Tra questi, senza dubbio c’è Mobilvetta, che infatti “piazza” al primo posto il suo Kea P, semintegrale disponibile in un buon numero di varianti che fa dell’eleganza unita alla concretezza e alle dotazioni complete le sue armi migliori. Della stessa genia anche i veicoli piazzati sul podio, vale a dire l’Hymer Tramp S, che si avvale anche delle prestigiosa meccanica Mercedes-Benz, e i Laika Kosmo nella nuova versione Emblema, che si pongono come valida “anticamera” ai mezzi di fascia alta, anche dello stesso costruttore toscano.

 

Profilati/Semintegrali da 68.000 a 75.000 Euro

Hymer ML-T

Sulla soglia dell’esclusività: è questa la condizione dei veicoli inseriti in questa categoria, caratterizzati da prestigio e dotazioni superiori alla media, anche dal punto di vista tecnico. E dopo qualche piazzamento in altre categoria, il nome Hymer arriva a primeggiare con l’Hymer ML-T, gamma che si fregia della meccanica Mercedes-Benz utilizzata nella più “classica” delle configurazioni, quella con la trazione posteriore. E se si tratta di prestigio unito a dotazioni tecniche di prim’ordine non potevano mancare nella piazza d’onore i profilati Laika Ecovip, da sempre abituati a frequentare i “piani alti” del nostro contest. A chiudere il podio dei più votati in questa categoria i nuovi profilati Arca Europa New Deal P, che si preparano a giocare ancora per molto tempo un ruolo da protagonisti.

 

Profilati/Semintegrali oltre 75.000 Euro

Carthago c-tourer T (MB Sprinter)

Un nuovo protagonista irrompe sulla scena dei profilati di alta gamma, spinto senza dubbio dal prestigio del Marchio, dalla tecnologia e dalla meccanica Mercedes-Benz, e,- nei riguardi della nostra Community e da chi ci segue sul nostro canale YouTube – valorizzato al meglio dal nostro servizio video che lo ha visto protagonista nel bellissimo scenario delle Langhe . Tanto più merito va al Carthago c-tourer T sulla base meccanica di Stoccarda, se consideriamo che ha “detronizzato” chi questa categoria l’aveva dominata senza rivali per cinque edizioni, e cioè il Niesmann+Bischoff Smove, un profilato dalle caratteristiche uniche che comunque mantiene saldamente la piazza d’onore. Al terzo posto, un altro veicolo dal prestigio assoluto, il nuovo Eura Mobil Contura che, viste le premesse, si candida probabilmente a protagonista del nostro contest on line anche per le future edizioni.

 

Motorhome fino a 68.000 Euro

Autostar Privilege I

Un altro nuovo protagonista. Potrebbe sembrare una sorpresa, ma Autostar, marchio notissimo e apprezzato a livello continentale, ha ormai fatto breccia anche sul nostro mercato grazie non solo all’elevata qualità e stile delle sue realizzazioni ma anche, in particolare nei riguardi della gamma di integrali Privilege, per il favorevolissimo rapporto qualità/prezzo. A conferma che in questa categoria lo stile e le dotazioni sono sempre motivo di gradimento, alla piazza d’onore si colloca l’Elnagh Magnum, nella sua versione Anniversary che ovviamente è stata proposta solo per la stagione 2021 ma che, come chi ci segua sa, dalla prossima stagione è stata per così dire “inglobata” nella gamma 2022. Sul podio, poi, anche un motorhome che arriva da un brand che del rapporto “value for money” fa giustamente bandiera: Weinsberg, con il suo elegante integrale CaraCore.

 

Motorhome da 68.000 a 75.000 Euro

Rapido Serie 8F

Per la seconda edizione consecutiva, la gamma di integrali Rapido Serie 8F si conferma ai vertici delle preferenze in questa categoria diventata nel frattempo molto popolata e competitiva, spinto anche questa volta dalle sue qualità in fatto di design esterno, di dotazioni complete e di interni raffinati ed eleganti. Che design, eleganza e dotazioni siano tra le qualità più apprezzate in questa fascia di mercato, lo dimostrano anche i modelli che hanno occupato le piazze d’onore, vale a dire il Knaus L!ve I e il Laika Kosmo Emblema.

 

Motorhome da 75.000 a 82.000 Euro

Hymer Exsis-i

Un progetto tanto più è valido quanto più, evolvendosi e mutando ma restando fedele ai suoi concetti originali, continua ad avere il gradimento e l’apprezzamento del pubblico. È questa la caratteristica dell’Hymer Exsis-i, che si aggiudica la vittoria (e non è la prima) in questa categoria, facendo valere ancora un volta tutte le sue qualità. Così come resta costante il gradimento anche per la gamma Rapido 80dF, sempre ai vertici delle preferenze della nostra Community e piazzatosi al secondo posto, mentre per chi va a completare questo podio virtuale si può parlare di novità: il Mobilvetta Kea I, infatti, è stato presentato per la prima volta nel corso della stagione 2021, ma, ereditando le caratteristiche dei profilati della stessa gamma, si è subito imposto tra i più votati della sua categoria.

 

Motorhome da 82.000 a 95.000 Euro

Niesmann-Bischoff iSmove

Nuovo, anticonvenzionale, originale: tutti termini che ben si addicono al Niesmann-Bischoff iSmove, senza dubbio una delle novità più interessanti e allo tempo stesso intriganti, dell’attuale stagione. Qualità che hanno fatto evidentemente breccia (e sarebbe stato strano il contrario)  in chi ha partecipato alle votazioni del Camper dell’Anno, decretandone il successo in questa categoria. Nelle piazze d’onore altre due gamme che senza dubbio hanno molto da offrire per il gusto raffinato e “difficile” di chi predilige i veicoli a progettazione integrale, il nuovo Ecovip Motorhome, e l’Hymer B-Klasse Modern Comfort vincitore nelle scorsa edizione e ancora molto apprezzato.

 

Motorhome da 95.000 a 140.000 Euro

Carthago Chic C-Line I (MB Sprinter)

Il Carthago Chic C-Line, uno dei “bestseller” a della casa di Aulendorf, si riconferma come vincitore di questa categoria, ma lo fa con il particolare dato rappresentato delle maggiori preferenze accordate dai votanti alla gamma su meccanica Merecedes-Benz. Segno inequivocabile che questa base telaistica – oltre tutto associata al telaio extra serie AL-KO AMC – conferisce a questa gamma di integrali che fa dell’eleganza, del prestigio e della tecnologia le armi migliori, un ulteriore valore aggiunto. Ed è sulla meccanica di Stoccarda anche chi detiene la piazza d’onore, l’Hymer B-Klasse ML-I, ma resiste ancora ai vertici anche chi ha dominato questa categoria nelle prime edizioni, il Niesmann-Bischoff Arto: segno che quando un progetto è azzeccato, non invecchia molto facilmente.

 

Motorhome e veicoli di lusso oltre i 140.000 Euro

Niesmann+Bischoff Flair

Sette edizioni del Camper dell’Anno, e sette vittorie consecutive per il Niesmann-Bischoff Flair, che una volta di più si conferma come il motorhome più apprezzato dalla Community di CamperOnLine. Evidentemente, nonostante passino gli anni, la sua linea moderna e la sua tecnologia, unite ovviamente al prestigio del marchio e all’alto livello di comfort che è in grado di garantire sono, evidentemente, carte vincenti. Sul podio, altri due esempi di assoluta eccellenza ben rappresentativi di una categoria, quella dei veicoli di classe Premium, destinata a pochi, ma senza dubbio apprezzata e sognata da molti: si tratta del Carthago Liner-For-two, che punta a offrire, con la sua particolare disposizione, il massimo comfort alla copia, e il Morelo Loft, motorhome che soprattutto grazie all’ultimo restyling, fa respirare in toto l’atmosfera e il prestigio delle realizzazioni del costruttore tedesco.

Beppe Finello

Comments are closed.