September 19, 2021

In vista della stagione 2022 è stato attuato un restyling delle serie Kronos e Zefiro, ma ci sono interventi migliorativi anche sui van Livingstone

Anche per la stagione 2022, Roller Team appare come un vero punto di riferimento nella fascia media e in quella entry level del mercato. E questo grazie ad una gamma prodotti ampia e varia, che comprende semintegrali e mansardati, motorhome e furgonati. Le linee guida non sono cambiate: Roller Team punta su ambientazioni interne gradevoli e dal taglio moderno, ma lo fa con un occhio attento al prezzo. Per piacere di più al pubblico è stato attuato un restyling delle gamme Kronos e Zefiro, a cui si aggiunge l’inserimento di inediti layout, ma ci sono interessanti novità anche per il segmento van, che assume sempre più importanza nell’offerta di Roller Team. E per dimostrare l’affidabilità dei propri prodotti, Roller Team porta a 10 anni la garanzia sulla scocca.

Kronos e Zefiro

Le due gamme principali di Roller Team, ovvero Kronos e Zefiro, comprendono modelli del tutto simili tra loro per quanto riguarda la scocca e i layout, ma differenti per l’arredo interno e la dotazione: Kronos è la serie entry level, Zefiro sale di livello. Da questa stagione però cambia la composizione delle due serie: i mansardati saranno presenti solo nella serie Kronos, mentre i motorhome continueranno ad essere proposti esclusivamente nella serie Zefiro. Continua invece ad essere a catalogo la fortunata serie speciale Zefiro Advance, con una dotazione molto ricca. I semintegrali di entrambe le gamme montano ora un cupolino sopra la cabina di nuovo disegno e ci sono vari ritocchi grafici esterni.

Ma è stato attuato anche un restyling degli interni dei vari modelli Kronos e Zefiro, con pensili rinnovati e inedite tappezzerie, ma anche con vari interventi mirati. Cambia ad esempio la testiera del letto e muta il pannello decorativo posto all’ingresso del veicolo.

La cucina del Kronos ha una migliore finitura del pannello a parete e un piano di maggiore spessore, mentre il blocco cucina dello Zefiro presenta ora vari accessori a parete, un coprilavello che diventa tagliere e un apposito piano d’appoggio per la macchina del caffè a cui si aggiunge un porta cialde appeso.

Per gestire la macchina del caffè si può avere come optional l’inverter, mentre nella dotazione di serie degli Zefiro compare ora la App Truma per il controllo delle utenze dallo smartphone. Nelle gamme di semintegrali Kronos e Zefiro vengono inseriti due nuovi layout, adottati dai modelli 285 e 262.

Il Kronos 285 e lo Zefiro 285, entrambi disponibili con o senza letto basculante anteriore, non arrivano a 7 metri di lunghezza e si caratterizzano per il bagno con parete del lavabo rotante, che libera spazio per la creazione all’occorrenza di un vano doccia.

Il resto dell’abitacolo non riserva sorprese, offrendo una zona notte posteriore con letti gemelli e un living anteriore con semi-dinette a L integrata da una poltrona e dai sedili girevoli della cabina.

Si attestano invece su una lunghezza di 720 cm il Kronos 262 e lo Zefiro 262, proposti solo in variante TL con letto basculante. Propongono un living con dinette face-to-face e una zona notte con letto matrimoniale centrale dotato di sistema di scorrimento, per aumentare all’occorrenza il passaggio. Ampio il bagno, con cabina doccia indipendente dal vano toilette.

Granduca

Nessun cambiamento nella serie Granduca, la gamma top di Roller Team. Le uniche modifiche riguardano la dotazione: da una parte notiamo che pannello solare e retrocamera diventano optional, dall’altra apprezziamo l’inserimento nella dotazione di serie della stufa Combi nella potente variante da 6000 W.

Livingstone

A confermare l’importanza per Roller Team della gamma di furgonati Livingstone arrivano nuove versioni e interventi migliorativi riguardanti il tetto a soffietto. Nella serie base Livingstone, che ora adotta finestre posteriori apribili, vengono inseriti due modelli già presenti nella serie superiori Advance e Sport Limited: stiamo parlando del Livingstone K2 da 541 cm di lunghezza con letto trasversale posteriore e del Livingstone Duo da 636 cm di lunghezza con letti gemelli. Nascono inoltre le versioni Selekt, disponibili in abbinamento a tutti i livelli di allestimento: sono contraddistinte dal cambio automatico, dal motore da 140 cv e dai cerchi in lega neri da 16”.

Ma la novità più rilevante della gamma Livingstone è l’adozione di un nuovo tetto sollevabile a soffietto. Rispetto al precedente offre maggiore superficie per il letto e un oblò opzionale, per migliorare l’areazione e l’illuminazione naturale. Da notare che il tetto sollevabile a soffietto è un optional disponibile ora anche per la serie base Livingstone, ma è altrettanto importante osservare che il tetto a soffietto può essere abbinato al cupolino panoramico sopra la cabina.

Fotogallery

Renato Antonini

Comments are closed.