September 19, 2021

Per la stagione 2022 cresce l’offerta in tema van di casa Sunlight, con l’arrivo della nuova gamma di furgonati dotati di tetto a soffietto Cliff RT. Si rinnovano anche i motorhome, con un restyling del frontale, e i semintegrali T

Adventure, una parola sinonimo della voglia di vivere in libertà, un naming che riecheggia nell’intera offerta di casa Sunlight per la stagione 2022. Il brand entry-level del Gruppo Hymer si affaccia ai blocchi di partenza più agguerrito che mai, forte di una collezione parzialmente rinnovata e un’inedita gamma di van dotati di tetto a soffietto: si chiamano Cliff RT.
Ma non è solamente l’inedito tetto a soffietto il primo dettaglio che salta all’occhio. Osservando i nuovi modelli da vicino si nota qualcos’altro di differente: un logo rinnovato, che segue l’attuale filosofia del brand, quasi a simboleggiare una nuova sfida da affrontare in una fascia di mercato sempre più agguerrita. Una nuovo carattere per la scritta del naming dunque, affiancata dall’inconfondibile palma ora però racchiusa in un elemento circolare che simboleggia il sole.

Furgonati Cliff RT

Vediamo ora nel dettaglio la nuova gamma di veicoli furgonati, il segmento su cui i tecnici di casa Sunlight hanno rivolto maggiormente la propria attenzione considerata la forte domanda da parte dell’utenza finale. I nuovi Cliff RT nascono sulla base dei conosciuti fratelli Cliff, affiancandoli con l’obiettivo di offrire una rosa di van in grado di assicurare almeno quattro comodi posti letto per la notte grazie all’adozione di un tetto a soffietto che, sollevandosi al di sopra della sagoma del mezzo, svela una seconda camera da letto. Un progetto inedito che fonda le solide basi della sua progettazione nel Gruppo Hymer, distinguendosi non solo per la armoniosa integrazione con la scocca originale del furgone di base, ma offrendo anche alcune caratteristiche molto interessanti.

Prima fra tutte la presenza di uno oblò panoramico integrato installato in corrispondenza dell’accesso interno al tetto, così da portare vantaggi in termini di luminosità e circolazione dell’aria non solamente agli occupanti del letto superiore, ma anche al sottostante living durante la sosta con tetto chiuso. Oltre alle classiche cinghie di sicurezza, il nuovo tetto a soffietto è poi dotato anche di un pratico meccanismo di sblocco elettrico azionabile tramite un pulsante dedicato. Apprezzabile l’allestimento, che prevede un materasso da 206×143 cm adagiato su un piano con rete a doghe, luce di lettura con presa USB integrata, scaletta telescopica salvaspazio per la salita e una tenda perimetrale parzialmente apribile su tre lati dotata di zanzariera, a tutto vantaggio della panoramicità in sosta.

Quattro sono i modelli che compongono la nuova gamma Cliff RT, riprendendo fedelmente gli schemi abitativi delle corrispondenti versioni classiche e sempre allestiti sulla base meccanica del Fiat Ducato. Tra queste merita essere segnalato il piccolo Cliff RT 540, lungo per l’appunto solo 541 cm che, grazie al tetto sollevabile, è in grado di assecondare al meglio le esigenze dell’equipaggio di quattro persone alla ricerca di un van compatto e agile in ogni situazione, riuscendo ad offrire senza difficoltà due matrimoniali sempre disponibili in un ambiente interno dallo sviluppo classico per la categoria.

Spicca anche il Cliff RT 601, lungo 599 cm, che si distingue per la possibilità di offrire, all’occorrenza, fino a sei posti letto per la notte. Ciò è reso possibile dalla presenza, in coda, di due letti matrimoniali a castello sempre pronti.

L’allestimento prevede poi una semidinette anteriore integrata con la cabina di guida, servita da un tavolo di generose dimensioni provvisto di prolunga estraibile, alle cui spalle si sviluppa il locale bagno. Questo risulta razionalmente organizzato nella distribuzione dei suoi elementi così da lasciare spazio per la creazione della doccia ed è caratterizzato dalla presenza di un comodo mobile lavabo ad angolo di grandi dimensioni. A sbalzo sul portellone trova infine posto il blocco cucina, contraddistinto da un piano particolarmente esteso grazie all’assenza di elementi verticali che lo separano dai letti di coda.

Semintegrali “T”

Non solo novità per il 2022 in casa Sunlight, ma anche un rinnovamento che conferma la volontà del brand di mantenere costantemente al passo con i tempi le sue proposte. Ecco dunque che la gamma di profilati beneficia di un cupolino frontale ridisegnato con linee più decise e moderne, supportate da una grafica dedicata che ne mette in risalto le forme e nel quale è piacevolmente inserito uno sky-roof apribile.

In rappresentanza della gamma di semintegrali, ecco il modello T 68 qui nel completo allestimento Adventure, che si caratterizza per la colorazione nera della cabina di guida in abbinamento alle pareti color grigio, ai cerchi in lega da 16” e a tutta una serie di equipaggiamenti dedicati sia alla meccanica sia alla cellula abitativa. Il layout proposto è attualmente tra i più richiesti della categoria e offre una zona notte caratterizzata dalla presenza dei letti gemelli posizionati su garage, toilette passante organizzata in due locali indipendenti e un living anteriore che beneficia di una configurazione con divano a “L” coadiuvato dai sedili girevoli della cabina e da una poltroncina laterale.

Motorhome “I”

A fianco dei citati van e semintegrali, Sunlight conferma la propria offerta in tema di mansardati e motorhome: a questi ultimi, però, l’azienda tedesca ha riservato alcune significative migliorie con un profondo restyling del frontale. Già a prima vista traspare subito come le linee decise e il design d’ispirazione automotive conferiscano al rinnovato frontale dei motorhome un carattere sportivo e un look contemporaneo, ancor più esaltato dall’inserimento di dettagli come la calandra e la cornice dei gruppi ottici circolari di colore nero.

La rivisitazione dell’esterno coincide anche con un miglioramento delle rifiniture interne in corrispondenza dell’accoppiamento tra il cruscotto originale Fiat e la cabina realizzata dal costruttore tedesco. Una maggior precisione nei profili e nei punti di unione, l’eliminazione di parti di fissaggio a vista e l’inserimento di elementi di abbellimento contribuiscono a creare un piacevole e uniforme collegamento tra le diverse parti.

La collezione dei motorhome è stata confermata e sarà disponibile nei tre già conosciuti modelli. Particolarmente interessante per il nostro mercato risulta essere il Sunlight I 67S che, con la sua lunghezza di poco inferiore ai sette metri, si caratterizza per la grande sensazione di spazio interno grazie alla particolare distribuzione degli elementi volta a creare una sorta di open-space che parte dalla camera posteriore con letti gemelli e, senza alcuna parete divisoria, giunge fino al soggiorno anteriore. Non mancano un mobile cucina a “L” ben organizzato e un locale bagno che adotta la soluzione Vario per la creazione del box doccia.

Fotogallery

Davide Bon

Comments are closed.