September 19, 2021

Frankia svela il motorhome Platin Final Six, una nuova versione speciale che vuole rendere omaggio all’ultimo motore a sei cilindri presente nell’offerta di casa Mercedes-Benz. Cresce anche la serie di semintegrali compatti con l’arrivo del nuovo Neo T 7 BD, che propone uno schema abitativo con letto matrimoniale trasversale in coda

In occasione del Caravan Salon Frankia svela un’edizione speciale dedicata alla sua gamma di motorhome fiore all’occhiello Platin: si chiama Final Six e, come tradizione vuole, è allestito sulla base meccanica del Mercedes-Benz Sprinter. Un appellativo, quello scelto per questo modello, che vuole rendere omaggio all’ultimo motore a sei cilindri attualmente presente nella rosa dei propulsori offerti dalla casa della Stella. Ecco dunque l’adozione della potete motorizzazione da 3 litri V6 capace di erogare ben 190 CV, qui nella variante con trazione posteriore su ruote gemellate e massa complessiva pari a 55 q.li.

Nei suoi 804 cm di lunghezza il Platin Final Six si pone l’obiettivo di donare il massimo comfort di bordo all’equipaggio di coppia, offrendo un layout che unisce i comodi letti gemelli in coda su garage a un soggiorno nell’ormai sempre più ricercata conformazione face-to-face. Particolare attenzione è stata rivolta anche all’autonomia di bordo, prevedendo di serie due batterie al litio da 110 Ah, ben quattro pannelli solari da 110 W e un inverter a onda sinusoidale da 1.700 W. A tutto questo si aggiunge poi un serbatoio dell’acqua potabile dalla capacità di ben 270 litri.

Cresce anche l’offerta dei semintegrali compatti di casa Frankia, la gamma Neo, che si arricchisce dell’inedito modello T 7 BD, ovviamente sempre allestito a partire dalla meccanica del Mercedes-Benz Sprinter qui con trazione anteriore e abbinata al telaio AL-KO, consentendo così la creazione di un doppio pavimento passante. Il nuovo arrivato mantiene la stessa lunghezza esterna del già conosciuto fratello con letti gemelli, 682 cm per l’esattezza, proponendo però uno schema abitativo con letto matrimoniale trasversale in coda su garage.

La tipologia di letto adottata regala utili centimetri all’interno dell’abitacolo, consentendo così la collocazione di un mobile basso a lato del blocco cucina, che ingloba il frigorifero a compressore e funge da utile piano d’appoggio, e la creazione di un secondo armadio guardaroba a sviluppo verticale, in aggiunta a quello ricavato al di sotto del matrimoniale di coda. Anche su questo modello viene adottato il particolare locale bagno provvisto di moduli estraibili.

Fotogallery

Davide Bon

Comments are closed.