September 19, 2021

Svelati al grande pubblico in occasione del Caravan Salon le due principali novità di casa Pilote: il particolarissimo semintegrale Pacific P696 U con maxi living a ferro di cavallo in coda e l’inedito furgonato V 633 M, caratterizzato dalla presenza di un gavone garage posteriore

Per la stagione 2022 Pilote innanzitutto la denominazione degli allestimenti dedicati alle sue gamme di motorhome e semintegrali; le precedenti varianti Essentiel e Sensation lasciano infatti ora il posto alle nuove Expression ed Evidence, che differiscono sempre per il livello di dotazioni offerte di serie. Ma non solo, cresce anche la collezione del produttore francese con l’arrivo di due modelli inediti. Il primo arricchisce l’offerta in tema di profilati Pacfic: si chiama P696 U, è lungo 699 cm e si caratterizza per la presenza in coda di un maxi living a ferro di cavallo.

Questo veicolo rinuncia alla presenza di un gavone garage posteriore, optando solo per un piccolo vano di carico esterno, a tutto vantaggio di un soggiorno in grado di ospitare comodamente fino a sette commensali. A sua volta è anticipato da un’insolita panchetta, collocata proprio a lato dell’ingresso, che può per esempio essere sfruttata come comoda seduta per aiutarsi a togliere o mettere le scarpe. Quattro sono i posti letto previsti per la notte, grazie alla presenza di un matrimoniale basculante che discende al di sopra del living e alla possibilità di trasformare quest’ultimo in un secondo letto.

Al centro dell’abitacolo ritroviamo il blocco cucina lineare mentre a ridosso della cabina di guida ecco la zona toilette organizzata in due locali indipendenti. Grazie a due porte scorrevoli è possibile isolarla completamente creando un unico grande ambiente passante con armadi guardaroba incorporati.

La gamma di furgonati si arricchisce invece del nuovo V 633 M, un van allestito a partire dalla base meccanica del Fiat Ducato con lunghezza pari a 636 cm e tetto alto originale H3. Il suo tratto saliente risiede nell’organizzazione della zona posteriore dell’abitacolo, dove è stato ricavato un vero e proprio gavone garage a volume variabile grazie all’adozione di un matrimoniale longitudinale basculante a movimentazione elettrica.

Sfruttando però l’altezza maggiorata della carrozzeria di partenza, il letto può essere collocato in due posizioni principali in funzione della necessità di carico sottostante, entrambe servite da una finestra dedicata. Il gavone è inoltre organizzato con numerosi vani e armadietti destinati allo stivaggio.

Salendo a bordo si nota un’altra particolarità di questo modello, il taglio del padiglione anteriore anche in un van realizzato a partire dalla versione con tetto alto originale del Fiat Ducato, a tutto vantaggio di una zona giorno più ariosa. Si segnala infine l’adozione di un locale bagno caratterizzato da un wc scorrevole a scomparsa e da un lavandino a ribalta, che consentono così la creazione di un comodo box doccia.

Fotogallery

Davide Bon

Comments are closed.