October 24, 2021

Dreamer svela al Caravan Salon le sue principali novità per la stagione 2022: la prima si chiama Fun D55 UP White Addict, un van con tetto a soffietto proposto in versione speciale, la seconda prende il nome di Select D51, contraddistinto da un maxi letto matrimoniale posteriore

Il brand del Gruppo Rapido dedicato alla produzione di soli veicoli furgonati sceglie il palcoscenico del Caravan Salon per svelare le sue due principali novità per la nuova stagione. Nella gamma d’accesso Fun fa la sua apparizione il D55 UP dotato di tetto a soffietto, che si affianca al già noto piccolo Fun D43 UP. La sua lunghezza è pari a 599 cm e al suo interno riprende fedelmente lo schema abitativo sviluppato dal modello standard.

Ecco dunque la soluzione Modul Space tipica di alcune realizzazioni marchiate Dreamer, pensata per ottimizzare al massimo lo spazio presente all’interno di un piccolo van. La toilette è infatti organizzata in due locali indipendenti e l’armadio guardaroba è installato all’interno della doccia, estraibile a rotazione quando necessario. La porta del locale bagno può inoltre fungere da totale divisorio tra zona giorno e zona notte. Non manca poi un mobile cucina dotato di un frigorifero a colonna.

Inoltre, al tetto sollevabile, il Fun D55 UP abbina il cupolino panoramico sopra la cabina, così da donare maggiore luminosità alla zona giorno. Il nuovo arrivato viene proposto sul nostro mercato nella completa versione denominata White Addict, allestita a partire dalla base meccanica del Peugeot Boxer.

La seconda novità è invece dedicata alla più rifinita gamma Select, che cresce con l’arrivo dell’inedito D51. Un van lungo 599 cm realizzato su base Fiat Ducato, che si contraddistingue per la presenza di un maxi letto matrimoniale posteriore, al di sotto del quale è stato ricavato un generoso vano di carico modulabile a piacere con paretine e ripiani interni.

Per riuscire ad offrire così tanto spazio nella zona letto posteriore il Select D51 sfrutta sia l’accorgimento dell’armadio a sbalzo sopra il letto (una sorta di maxi armadietto pensile), sia la soluzione del bagno dotato di parete rotante. Ma non solo, adotta anche un grande mobile cucina senza alcun elemento verticale che funge da separazione con il letto di coda, a tutto vantaggio sia della piacevole continuazione stilistica dei raffinati pensili superiori, sia dello spazio di movimento interno.

Fotogallery

Davide Bon

Comments are closed.