October 24, 2021

Esordio per l’inedita gamma Héritage di casa Le Voyageur, la nuova serie che segna il ritorno della base meccanica del Mercedes-Benz Sprinter all’interno della collezione del prestigioso brand francese

La stagione 2022 segna il ritorno all’interno della prestigiosa offerta di casa Le Voyageur della base meccanica del Mercedes-Benz Sprinter, con l’arrivo dell’inedita e inconfondibile gamma Héritage. Un lungo rapporto, scandito da alcune separazioni mai definitive, quello tra queste due importanti aziende, che condividono il gusto per le rifiniture di pregio, le tecnologie di ultima generazione e l’utilizzo di materiali robusti. La base di Stoccarda viene qui adottata nella versione con trazione anteriore abbinata al telaio AL-KO, facilitando così la creazione dell’immancabile doppio pavimento, un minimo comun denominatore presente sull’intera offerta del brand francese.

In occasione del Caravan Salon fanno il loro esordio i due modelli più corti, lunghi per l’esattezza 791 cm, e contraddistinti da una portata complessiva pari a 4.500 kg. Salendo a bordo si respira l’atmosfera tipica delle produzioni Le Voyageur, quel raffinato gusto francese che abbina elegantemente una particolare essenza chiara del legno con venature a vista, piani e frontali di colore bianco e numerosi elementi d’arredo neri.

Uguale è lo sviluppo della zona giorno dei primi due modelli svelati, offrendo un confortevole living nell’ormai immancabile conformazione face-to-face, un grande e profondo mobile cucina piacevolmente integrato con il soggiorno e un locale bagno passante, suddiviso in due locali indipendenti. Cambia la configurazione della camera da letto: l’Héritage LVXH 7.9 CF adotta un comodo letto matrimoniale centrale nautico collocato su garage, incorniciato lateralmente da due armadi guardaroba collocati in posizione rialzata, così da ricreare due utili comodini.

L’Héritage LVXH 7.9 GJF opta invece per i pratici letti gemelli, sempre posizionati su garage; su questo modello ritroviamo in particolare quattro armadi guardaroba: due ricavati, come di consueto, al di sotto dei letti e altrettanti sovrapposti, inseriti tra la camera e la toilette.

Fotogallery

Davide Bon

Comments are closed.