October 24, 2021

Cresce ancora l’offerta di van Kyros, non solo per il numero di modelli, ma anche per le migliorie proposte, a cominciare dal nuovo tetto a soffietto. La gamma CI comprende anche nuovi semintegrali, tra cui l’inedito Magis 62 XT

Sempre vasta e ben articolata l’offerta di CI, che al Salone del Camper ha portato alcune delle ultime novità concentrate nelle tipologie dei van e dei semintegrali. E non deve sfuggire la garanzia sulla scocca, che è stata portata a 10 anni. Per quanto riguarda i furgoni camperizzati della serie Kyros, non si ferma l’opera di ampliamento della gamma iniziata lo scorso anno. Ad esempio, tra i Kyros in versione base compaiono due soluzioni abitative già presenti nelle versioni di livello superiore: sono il Kyros Duo da 636 cm e il Kyros K2 da 541 cm. Ma dobbiamo soprattutto considerare l’adozione di un nuovo tetto a soffietto, disponibile ora come optional per tutta la gamma, compresi i modelli base.

Al Salone del Camper abbiamo visto l’inedito tetto a soffietto montato su un Kyros K2 Evo Limited: è un van compatto, con una lunghezza di soli 541 cm e un passo corto da 345 cm. In sostanza, si tratta di un camper estremamente maneggevole e parcheggiabile quasi ovunque. Ma il tetto a soffietto permette di avere, in dimensioni così ridotte, quattro posti letto, rendendo il veicolo adatto sia alla famiglia con uno o due bambini, sia a un classico equipaggio 2+2 (coppia che ospita saltuariamente amici, oppure figli grandi o magari nipoti). All’interno del nuovo tetto a soffietto troviamo un letto matrimoniale di maggiori dimensioni rispetto a quello proposto lo scorso anno, ma in opzione il tetto a soffietto può essere dotato anche di oblò, per migliorare l’aerazione della “camera superiore”. Non deve sfuggire il fatto che per le versioni Kyros Evo Limited, così come per quelle Kyros Elite, è possibile abbinare al tetto sollevabile un cupolino vetrato sopra la cabina. Una soluzione che migliora la luminosità e la sensazione di spazio della zona living, già buona grazie all’assenza della cappelliera.

Il Kyros K2 Evo Limited adotta un schema abitativo collaudato. La semi-dinette è integrata dai sedili girevoli della cabina e abbinata a un tavolo con diverse possibilità di ampliamento. Il letto matrimoniale trasversale posteriore è sormontato da vari pensili, uno di questi utilizzabile come armadio per i capi appesi.

Il bagno sfrutta in maniera ottimale il poco spazio a disposizione adottando un lavabo ribaltabile, a scomparsa nell’armadiatura a parete. Le versioni Evo Limited del CI Kyros sono particolarmente ricche di accessori: nella dotazione di serie compaiono pannello solare, veranda estraibile, radio touch screen da 7”, telecamera di retromarcia, cerchi in lega neri da 16” e molto altro. Il prezzo base (con motore da 120 cv), incluso il tetto sollevabile a soffietto, è di 56.740 euro.

Passando ai semintegrali Magis, oggetto di un rinnovamento esterno (nuovo cupolino) e un restyling interno (armadietti pensili, tappezzerie e molti particolari), abbiamo potuto vedere l’inedito modello Magis 62 XT. Ha una lunghezza di 720 cm ed è disponibile sia su meccanica Ford Transit, sia su chassis Fiat Ducato. Al Salone del Camper era esposta la conveniente versione speciale Elite (60.490 euro), solo su base Ford, caratterizzata da una ricca dotazione di serie (cabina colorata, pannello solare, retrocamera, autoradio e altro ancora), dotazione che comprende anche il potente motore da 170 cv e il cambio automatico.

Per lo schema abitativo il Magis 62 XT segue la moda attuale: nella parte anteriore troviamo una dinette face to face con tavolo a libro scorrevole e il letto basculante, mentre nella zona posteriore abbiamo un letto matrimoniale libero su tre lati, con la testiera inserita nell’armadio a parete. Per ottimizzare lo spazio e ridurre la lunghezza esterna del veicolo, è stata adottata la soluzione del letto scorrevole, che può arretrare di 20 cm per agevolare il passaggio.

Ma di questo veicolo si apprezza anche il grande bagno con doccia indipendente, così come la cucina dove notiamo la parete attrezzata da vari accessori, il coprilavello trasformabile in tagliere (o mensola) e lo spazio per la macchina del caffè con piano d’appoggio girevole e porta cialde appeso.

Il Magis 62 XT dispone di un garage a volume variabile, con sistema di sollevamento del letto per modificare l’altezza del garage stesso.

Fotogallery

Renato Antonini

Comments are closed.