- CamperOnLine Magazine - https://magazine.camperonline.it -

SFC Energy: energia pulita per veicoli ricreazionali e campeggi

SFC Energy presenta la tecnologia delle celle a combustibile climaticamente neutre per operatori di campeggi e aree di sosta

SFC Energy chiude il cerchio delle tecnologie sostenibili presentando soluzioni innovative studiate appositamente per strutture come campeggi o aree di sosta; una visione approfondita sulle opportunità di realizzare una struttura d’accoglienza che pian piano tenda verso l’impatto climatico zero. A tal fine, SFC Energy affianca alle già note e collaudate celle a combustione EFOY dedicate al fabbisogno energetico a bordo di un veicolo ricreazionale, generatori di energia ecocompatibili dedicati alle applicazioni fisse di campeggi o aree di sosta, basati sulla tecnologia dell’idrogeno (H2) e delle celle a combustibile a metanolo diretto (DMFC).

La cella a combustibile EFOY diventa così una vera e propria centrale elettrica verde di alimentazione per l’intera struttura. Numerose possono essere infatti le sue applicazioni; ecco alcuni esempi: dai cancelli o sbarre d’ingresso, alle biglietterie automatiche, dei terminali informativi al sistema di videosorveglianza, da postazioni per la ricarica delle e-bike a molto altro in base alle necessità specifiche di ogni singola struttura. Inoltre, se abbinata a un sistema di energia solare, la cellula a combustibile EFOY è anche in grado di fornire energia a bordo dei veicoli ricreazionali se la struttura non offre un collegamento alla rete elettrica convenzionale.

A tutto ciò si aggiungono anche opportunità date dalla tecnologia dell’idrogeno. L’utilizzo infatti L’EFOY Hydrogen nel range di potenza da 2,5 a 50 kW, apre ulteriori possibilità e scenari. Con l’aggiunta di un modulo solare e di un elettrolizzatore, i campeggi possono diventare veri e propri produttori di idrogeno green e, ad esempio, gestire una stazione di rifornimento di idrogeno per i loro visitatori. Possibilità dunque per una vacanza ecosostenibile nel rispetto della natura anche a bordo di un veicolo ricreazionale.

Fotogallery