January 21, 2022

Dimensioni generose e comodi spazi interni per questo motorhome che si fa immediatamente notare per la bella colorazione grigia, ma che nasconde anche validi contenuti tecnici come il telaio Al-Ko e il doppio pavimento

In sintesi

Tipologia Motorhome
Meccanica Fiat Ducato 35 con passo da 403 cm, telaio Al-Ko
Motorizzazione di base 2.184 cc – 103 kW/140 cv
Motorizzazioni opt 2.184 cc – 118 kW/160 cv; 2.184 – 130kW/177cv
Dotazioni di sicurezza ABS, ASR, ESC, Traction+, Airbag conducente e passeggero, Cruise Control
Posti omologati 4
Posti letto 4
Dimensioni 751x235x289 cm
Peso massimo ammesso 3.500 kg
Peso dichiarato in o.d.m.  3.135 kg
Riscaldamento Truma Combi 6 CP Plus
Serbatoio acqua potabile 145 litri
Serbatoio di recupero 135 litri
Prezzo base Euro 100.435,00 con IVA

L’analisi

La presentazione, a metà del 2021, dei nuovi motorhome Arca Europa New Deal H ha suscitato vivo interesse nel pubblico: con questa gamma, infatti, la storica casa italiana torna a far sentire la sua presenza nella fascia alta di mercato con un prodotto che convince sia per il prezzo (alto ma non troppo), sia per il buon livello tecnico-costruttivo. Dei tre modelli che compongono la nuova gamma di motorhome, l’Europa New Deal H 745 GLC è quello che meglio interpreta l’attuale concetto di comodità in sosta, ecco quindi dimensioni abbondanti abbinate ad un layout decisamente di tendenza, con letto a penisola posteriore e dinette face-to-face anteriore.

Con una lunghezza di 7 metri e mezzo, l’Europa New Deal H 745 GLC rientra nelle taglie maxi dei camper conducibili con la normale patente B. La massa è elevata, ma questo veicolo è comunque omologato per quattro posti viaggio. Ovviamente, con quattro persone a bordo il margine di carico per bagagli e accessori extra serie non è elevato. Le dimensioni abbondanti impongono una certa cautela alla guida quando si abbandonano le strade principali, ma a supportare un allestimento così generoso ci pensa una valida base meccanica.

L’Arca Europa New Deal viene allestito sul Fiat Ducato in abbinamento al telaio extra serie ribassato Al-Ko, una scelta azzeccata per un mezzo che vuole inserirsi con successo nella fascia alta del mercato. La motorizzazione di serie è il 2200 Multijet 3 da 140 cv, che può anche rivelarsi sufficiente, ma senza dubbio per un veicolo di questo livello appaiono più indicati i motori proposti in opzione, quelli da 160 e 177 cv. Vi è anche la possibilità di ordinare il veicolo con il cambio automatico a 9 rapporti. La dotazione della meccanica comprende ABS, ASR, ESC, Traction+ e Hill Descent Control, oltre a climatizzatore manuale cabina, cruise control e due airbag anteriori. Il parabrezza e i vetri laterali della cabina sono dotati di oscuranti plissettati.

Visto da fuori, questo camper non lascia indifferenti e denota un sottile richiamo alla tradizione Arca: viene infatti abbandonato il classico colore bianco, per andare su un gradevole grigio metallizzato, che va dal frontale alle pareti. Il colore grigio metallizzato è offerto di serie, cosa che spesso non troviamo su molti concorrenti anche di prezzo superiore. Sul frontale, oltre alla fanaleria a elementi circolari, si nota il grande parabrezza panoramico e il cupolino vetrato posto nella parte alta. La linea esterna è ingentilita dall’arrotondamento del punto di giunzione tra tetto e pareti laterali.

Piacevole anche la parete di coda, che ha la parte centrale incorniciata dai montanti laterali, nonché dalla carteratura posta in alto e dal paraurti che integra la fanaleria a led con frecce dinamiche. Le ruote in lega con cerchi da 16” sono di serie.

Nella definizione della nuova serie Europa New Deal H, Arca ha puntato molto sulla tecnica costruttiva. Per prima cosa, possiamo contare su un doppio pavimento con intercapedine riscaldata, nella quale sono collocati i serbatoi e vari vani di stivaggio. La scocca è realizzata con pannelli sandwich con rivestimento esterno (lato strada) in alluminio e rivestimento interno (lato abitacolo) in vetroresina, utilizzando come anima centrale un isolante termico ad elevate prestazioni (polistirene espanso estruso XEnergy). Il frontale è realizzato con un doppio guscio di vetroresina: la tecnologia VEX a spessori variabili permette di ottenere una grande rigidità nei punti desiderati, senza però eccedere con il peso complessivo. In merito alla costruzione del veicolo, notiamo anche le bandelle sottoscocca in robusto e duraturo alluminio.

Le finestre sono piatte con telaio integrato e la porta è a larghezza maggiorata, dotata di finestra e zanzariera scorrevole. Per salire nell’abitacolo si utilizzano due gradini (isolati termicamente) integrati nel pianale.

Il garage posteriore, adatto al trasporto di biciclette o di uno scooter, è accessibile da due sportelli con apertura assistita da un martinetto. Il garage, illuminato, riscaldato e dotato di una presa elettrica a 220 V, ha il fondo in pvc e quattro occhielli metallici per il fissaggio del carico. Nel vano notiamo alcuni sportelli che permettono l’ispezione di alcune componenti impiantistiche.

L’Europa New Deal H 745 GLC offre anche un gavone passante ricavato nel doppio pavimento, accessibile da sportelli su fiancate contrapposte: è alto 19 cm offre un volume di carico di circa 500 litri.

Arca si è sempre distinta per un’impiantistica di elevato livello. Per non tradire le aspettative, l’Europa New Deal H 745 GLC mette in campo alcune soluzioni tipiche dei mezzi di fascia più alta, anche se in parte sono proposte come optional. E’ il caso del sistema di riscaldamento: di serie viene montata la già valida Truma Combi nella potente versione da 6000 W, con comando digitale CP Plus. Ma, pagando un sovrapprezzo, è possibile fare il salto di scala passando dal riscaldamento ad aria a quello ad acqua, con la stufa Alde che sfrutta i radiatori perimetrali creando un clima uniforme, evitando l’aria secca nell’abitacolo ed eliminando il fruscio dell’aria canalizzata. Sia la Truma, sia l’Alde, provvedono anche al riscaldamento dell’acqua di bagno e cucina. La riserva idrica è notevole, 145 litri, ma anche il serbatoio di recupero delle acque grigie ha una capacità piuttosto elevata, 135 litri. Entrambi i serbatoi sono inseriti nel doppio pavimento riscaldato, in modo da essere protetti dal gelo. Serbatoi, valvole di scarico e alcuni raccordi sono ispezionabili in parte dai due sportelli posti nel garage, in parte dalle botole a pavimento nell’abitacolo.

Notiamo varie utenze esterne, sempre utili, accessibili dalla fiancata destra: aprendo il garage si può sfruttare la doccetta esterna, mentre sulla fiancata troviamo l’attacco esterno del gas e la presa multipla 220V/12V/TV.

L’ambientazione interna è fedele ai canoni Arca: ecco quindi uno stile moderno ma senza esagerazione, con un equilibrio generale di forme, materiali e colori. L’ambiente è reso accogliente dal calore del legno e dal rivestimento soft touch che abbraccia pareti e soffitto. Ma ci sono anche vari elementi decorativi e di finitura: ben trattato, ad esempio, il pannello attrezzato a lato della porta (con borsa portaoggetti e supporto TV), così come il pannello posto sotto al letto basculante (con mensole, luci e strisce cromate). Le sedute possono avere il rivestimento in microfibra o in ecopelle.

Sul pavimento si possono osservare alcune botole: alcune permettono di accedere a preziosi vani di stivaggio, altre nascondo vani tecnici di ispezione agli impianti. L’Europa New Deal H 745 GLC mette a disposizione una grande e ariosa zona living con dinette face-to-face. I due divanetti contrapposti e le due poltrone girevoli della cabina offrono sei comodi posti a sedere.

Il tavolo centrale ha il piano che può essere traslato e ruotato, ma anche ampliato a libro raddoppiando la superficie. Buono il grado di finitura del tavolo: sostegno cilindrico cromato e raffinato bordo in legno. Se necessita, i divani laterali possono essere trasformati in due posti frontemarcia dotati di cinture di sicurezza.

La cucina è intonata alla classe del veicolo e si fa notare innanzitutto per il piano di lavoro in pietra acrilica, bello, robusto e facile da pulire. Il lavello viene percepito come una continuità del piano di lavoro e dispone di un coperchio sdoppiato, in parte utilizzabile come mensola sulla parete, dove già troviamo un cestello metallico porta spezie. Il piano d’appoggio è adeguato, una parte può essere sfruttata per inserire la macchina del caffè, con un’apposita mensolina ribaltabile per l’appoggio.

Il gruppo cottura, a tre fuochi in linea, è utilmente arretrato da bordo. Lo spazio di stivaggio appare adeguato, nei due grandi pensili e nei cassettoni scorrevoli posti nella base (dotati di utile compartimentazione interna). Il frigorifero trivalente, posto sul lato opposto vicino alla porta d’ingresso, è da 145 litri con cella freezer separata. L’aerazione del blocco cucina è assicurata da una finestra e un oblò a tetto.

Il bagno fa da filtro tra la zona giorno e la camera da letto posteriore. Viene adottata la soluzione della cabina doccia indipendente dal vano toilette. Vi è la possibilità di creare un unico bagno passante, utilizzabile anche come spogliatoio: aprendo la porta del vano toilette si crea una separazione con la zona giorno e un’ulteriore divisione avviene con la zona notte grazie alla porta scorrevole.

Della cabina doccia si apprezza sia il pannello di finitura a parete, dove è fissata la rubinetteria, sia il robusto piano di scolo con doppio foro di scarico. Per donare maggiore libertà di movimento tra il bagno e la camera da letto, i progettisti hanno scelto di lasciare liberi due lati della doccia, che si chiudono quando occorre con paretine in metacrilato, ma su un mezzo di questo livello forse sarebbe stata più adeguata una doccia in nicchia.

Il vano toilette, con lavabo e wc, è ben rifinito e arieggiato da una finestrella. Il lavabo è inserito in un piano che prosegue con una comoda mensola. Non mancano i vani portaoggetti nella base e nel pensile. Nel complesso, l’aerazione naturale del bagno (unito o separato) può dirsi buona.

La zona notte, che come abbiamo anticipato è separabile da una porta scorrevole, presenta un ampio letto matrimoniale a penisola, libero su tre lati. Degna di nota è la testiera, gradevole alla vista, comoda e funzionale: dotata di luci d’ambiente e spot di lettura, è imbottita con due cuscini fissati a parete ed è affiancata da due nicchie portaoggetti. Notevole lo spazio di stivaggio della camera da letto, potendo contare sui due armadi, i pensili e due cassettoni posti nella base del letto.

L’Europa New Deal H 745 GLC offre altri due posti letto nella zona anteriore dell’abitacolo, dove troviamo un matrimoniale basculante di dimensioni standard, che all’occorrenza può essere abbassato (manualmente) sopra la zona cabina. Pregevole la presenza di un grande oblò apribile, che consente una valida aerazione del basculante.

Piantina e misure

Layout dell’Europa New Deal H 745 GLG

Cosa ci è piaciuto di più

  • Colore grigio metallizzato di serie
  • Telaio Al-Ko e doppio pavimento
  • Serbatoi dell’acqua di buona capacità

Cosa ci è piaciuto di meno

  • Dimensioni notevoli e massa elevata impongono cautela nella guida, per i meno esperti
  • Migliorabili alcune finiture, se rapportate al prezzo del veicolo
  • Doccia: le paretine pieghevoli in metacrilato non sono adeguate alla classe del veicolo

Riferimenti e contatti del costruttore

Arca

Via Val d’Aosta, 4, 53036, Poggibonsi, SI

Telefono: +39 0577 6501

Fax: +39 0577 650200

Tutto su Arca

Fotogallery

 

Renato Antonini

Comments are closed.