May 21, 2022

Simile ad un’automobile per maneggevolezza e prestazioni, questo van compatto ci accompagna nell’uso quotidiano, ma si trasforma in un mini camper per week-end brevi o vacanze prolungate

In sintesi

Tipologia Van polivalente
Meccanica Ford Transit Custom con passo da 293 cm
Motorizzazione di base 1.997 cc – 96 kW/131 cv
Motorizzazioni opt 1.997 cc – 125 kW/170 cv
Dotazioni di sicurezza ABS, ASR, ESP, airbag conducente e passeggero, fari fendinebbia
Posti omologati 5
Posti letto 4
Dimensioni 497x198x208 cm
Peso massimo ammesso 3.000 kg
Peso dichiarato in o.d.m. 2.498 Kg
Prezzo base Euro 49.350,00 con IVA (P10+: Euro 52.450)
 
Costruzione starYstarYstarYstarGstarG
Meccanica starYstarYstarYstarGstarG
Dotazioni di sicurezza starYstarYstarYstarYstarG
Abitabilità giorno starYstarYstarYstarGstarG
Abitabilità notte starYstarYstarYstarGstarG
Cucina starYstarYstarYstarGstarG
Bagno starGstarGstarGstarGstarG
Impiantistica starYstarYstarYstarGstarG
Stivaggio starYstarYstarYstarYstarG
Rapporto qualità/prezzo starYstarYstarYstarY
 

Le valutazioni sono il risultato dell’analisi del veicolo fatta nel momento del test, alla luce delle informazioni disponibili sulle dotazioni di serie, e rapportate alla tipologia e alla fascia di prezzo di appartenenza.

Si chiama Panama il nuovo brand con il quale il gruppo Trigano, una delle più potenti aggregazioni industriali del settore camper, vuole incrementare la sua presenza nel promettente segmento dei van compatti a tetto sollevabile. Sono soltanto due i modelli a catalogo, molto simili tra loro: l’ultra compatto P10 e il più lungo P54. Noi abbiamo testato il Panama P10, classico nell’impostazione generale, un po’ auto e un po’ camper, adatto anche all’uso quotidiano per la sua facilità a muoversi in ogni contesto. Viene allestito su base Ford Transit Custom: esternamente il veicolo è identico a quello originale, a parte l’adozione del tetto sollevabile a soffietto. Sono tre gli allestimenti previsti per il Panama P10: la versione base P10-E è dotata del motore 2000 TDCi da 105 cv, mentre il P10 in versione intermedia adotta lo stesso 2000 TDCi nella variante da 130 cv e viene arricchito con alcuni accessori.

Il veicolo da noi testato è il Panama P10+, la versione più ricca, disponibile con il motore da 130 cv oppure, in sovrapprezzo, con il potente propulsore da 170 cv. I due motori possono essere abbinati al cambio automatico. La dotazione di serie del Panama P10+ è buona se consideriamo la base meccanica, c’è tutto ciò che occorre per avere un posto guida di impostazione automobilistica e una gradita dotazione di sicurezza. Nell’abitacolo abbiamo un divanetto multifunzione che insieme ai sedili della cabina serve come zona viaggio e pranzo, ma lo stesso divanetto si trasforma in letto per la notte. L’altro letto è ricavato nel tetto sollevabile, protetto da pareti laterali in tela. A bordo troviamo anche un blocco cucina completo di tutto e una serie di vani di stivaggio. Abbiamo saggiato le doti del Panama P10+ in situazioni molto diverse tra loro, come è ben documentato nella Gallery fotografica e nel video che trovate qui sotto: siamo stati sulle sponde del lago Maggiore, da Stresa fino ad arrivare ad Oggebbio (VB), dove abbiamo sostato nella bella area attrezzata che domina il lago, e abbiamo sperimentato il veicolo su strade di montagna, su autostrade e, non ultimo, sulle affollate tangenziali di Milano. E proprio a Milano abbiamo cercato di mettere in crisi il Panama P10+, affrontando il traffico della metropoli, anche nelle sue zone più centrali. Siamo stati davanti al Castello Sforzesco e persino in Piazza Affari, davanti al palazzo della Borsa, e poi in mezzo ai grattacieli della nuova Milano, come la Torre Unicredit (che con la sua guglia è il grattacielo più alto d’Italia, 231 metri ), il Grattacielo della Regione Lombardia e i tre imponenti grattacieli del quartiere City Life. Risultato: il Panama P10+ ne è uscito vincitore, rivelandosi un perfetto camper “urbano”.

Ecco, in video, la descrizione dettagliata, le immagini e le peculiarità del Panama P10

Piantina e misure

Dotazione di serie

Cerchi in lega, paraurti in tinta, ESP, ASR, doppio airbag anteriore, fari fendinebbia, sensori di parcheggio anteriori e posteriori, autoradio, specchi retrovisori esterni elettrici ripiegabili.

Conclusioni

Dopo diversi giorni di utilizzo nei contesti più disparati, possiamo dare un giudizio complessivo su questo veicolo. Ed è un giudizio senza dubbio positivo, a patto ovviamente di non cadere nell’errore, banale ma comune, di confrontare questo mezzo con i camper tradizionali. Il Panama P10 è un mix tra un’auto e un camper, si porta in dote i pregi dell’una e dell’altro, ma sicuramente ha molti limiti se paragonato ad un camper tradizionale. Gli spazi interni sono ridotti e non c’è il bagno, questa è la prima cosa che si deve accettare. Per il resto, si muove agevolmente e in maniera sicura come un’automobile, permettendo di parcheggiare un po’ ovunque. Siamo rimasti impressionati favorevolmente dal motore 2 litri da 130 cv abbinato al cambio automatico: in ogni situazione le prestazioni sono risultate più che soddisfacenti, anche appaganti. La versione P10+ è la più accessoriata e ha una buona dotazione di serie, che comprende cerchi in lega da 16”, fari fendinebbia, specchi retrovisori elettrici ripiegabili, sensori di parcheggio anteriori e posteriori, accensione automatica di fari e tergicristalli, parabrezza riscaldato e, non ultimo, schermo da 8” con sistema compatibile con Apple CarPlay e Android Auto.

Non dobbiamo avere grosse pretese sull’impiantistica, perché c’è il minimo indispensabile, con il sistema di riscaldamento che è soltanto opzionale. Il divanetto è l’elemento chiave dell’abitacolo e offre tre posti a sedere, portando quindi a cinque il numero totale di posti viaggio omologati. Montato su binari, il divanetto può scorrere in avanti per aumentare il vano bagagli (davvero ampio), oppure indietro per accrescere la zona abitativa. Facciamo solo attenzione a fissare in maniera sicura i fermi di aggancio, altrimenti il divanetto si muove pericolosamente. La trasformazione in letto è abbastanza semplice e permette di ottenere un matrimoniale piuttosto comodo. Comodi sono anche gli altri due posti letto, che si ottengono alzando il tetto a soffietto. Questo van compatto può diventare il compagno perfetto di tutto i giorni: con il Panama P10 si possono tranquillamente portare i figli a scuola, si può andare al supermercato a fare la spesa e, perché no?, anche lavorare utilizzando l’abitacolo come un ufficio.

Cosa ci è piaciuto di più

  • Veicolo maneggevole in ogni situazione
  • Facilità di parcheggio, grazie e dimensioni contenute e sensori di distanza
  • Buone prestazioni motore 130 cv abbinato a cambio automatico
  • 5 posti viaggio omologati
  • Vano di carico a volume variabile
  • Letto inferiore comodo

Cosa ci è piaciuto di meno

  • Riscaldamento soltanto optional
  • Solo una finestra apribile
  • Manca un armadio per i capi appesi
  • A veicolo scarico si sentono le asperità della strada

Riferimenti e contatti del costruttore

Panama

Ctra N-340 Km 1040, 12598, Peniscola – Spagna

Email: hello@panama-van.com

Tutto su Panama

Fotogallery

Renato Antonini

Comments are closed.