August 17, 2022

Serie 10, una gamma di frigoriferi ad elevate prestazioni, silenziosi, pratici e dotati di una porta in grado di aprirsi da entrambi i lati grazie a una particolare cerniera brevettata

Nata come azienda produttrice di frigoriferi portatili, nell’arco degli anni Dometic ha consolidato la sua posizione di fornitore di primaria importanza per le case costruttrici di veicoli ricreazionali, un vero e proprio specialista nella progettazione e realizzazione di componenti e accessori per veicoli ricreazionali: dalle finestre alle verande, dai climatizzatori ai generatori, dalle toilette per arrivare a forni, cucine, caricabatterie e frigoriferi.

La gigantesca multinazionale si conferma dunque ai vertici del mercato grazie a un catalogo particolarmente ricco e completo, in grado di spaziare a tutto tondo sia nelle componenti dedicate al primo impianto, sia a quelle pensate per facilitare l’utilizzo del veicolo da parte del cliente finale.

Uno dei punti di forza dell’azienda svedese è tutt’oggi il comparto della refrigerazione, dove Dometic propone una gamma di prodotti che portano con sé tutta l’esperienza e la tecnologia sviluppata dai suoi tecnici. Un’offerta in materia di frigoriferi suddivisa in due grandi famiglie: quelli ad assorbimento alimentanti a gas, oppure quelli a compressore alimentati esclusivamente ad energia elettrica, entrambi con una scelta di volumi interni in grado di soddisfare qualsiasi esigenza.

 

Entrando nello specifico, però, l’attenzione si concentra sulla Serie 10, che comprende numerosi modelli di frigoriferi provvisti di uno sportello dotato di un sistema brevettato che rende possibile l’apertura sia a destra, sia a sinistra, senza dover cambiare la cerniera. Per farlo, è sufficiente utilizzare una delle due pratiche, robuste ed eleganti maniglie in alluminio che percorrono l’intera altezza del frigorifero, rendendole così facilmente raggiungibili a qualsiasi altezza. Il sistema di chiusura a due punti assicura che la porta abbia sempre una presa salda.

Una serie contraddistinta però non solo un design esterno elegante, ma anche da performance di alto livello, con un display TFT per il controllo delle funzioni principali e diverse capacità interne suddivise in funzione della tipologia di funzionamento.

 

Per quanto riguarda quelli ad assorbimento – meglio conosciuti anche come frigoriferi trivalenti e quindi in grado di funzionare sia a gas, sia a 12 V oppure a 230 V – sono disponibili le versioni da 83 litri (modello RMS 10.5 T), da 98 litri (RMS 10.5 XT), oppure da 93 litri (RM 10.5 T). Salendo di capacità, ecco invece i modelli da 133 litri (RML 10.4 T), da 153 litri (RMD 10.5 T) e infine quello da 177 litri (RMD 10.5 XT). Da rimarcare la presenza su tutti del sistema AES, grazie al quale la gestione della fonte di alimentazione è completamente automatica.

Le unità di refrigerazione a compressore, invece, stanno guadagnando sempre più i favori degli utenti finali, attratti dalla possibilità di eliminare l’utilizzo del gas a favore di una fonte energetica rinnovabile come quella elettrica. Tutto questo, però, è subordinato ad un adeguato impianto installato sul mezzo, che comprenda pannelli solari e accumulatori ben dimensionati rispetto al fabbisogno di energia elettrica generale del veicolo. A tal proposito Dometic propone una gamma di frigoriferi di diverse volumetrie in grado di accontentare la sempre più crescente richiesta di questa tipologia. La capacità massima dei modelli attualmente disponibili è di 177 litri (RCD 10.5 XT), che scende a 153 litri (ECD 10.5 T), 151 litri (RCL 104 ET) e 98 litri (RCS 10.5 XT), per poi calare ulteriormente fino ai 90 litri (RC 10.4 90), 83 litri (RCS 10.5 T) e 69 litri (RC10.4 70) dei modelli che trovano la loro collocazione ideale, ma non solo, all’interno dei camper van o furgonati.

 

Va infine aggiunto che, in particolare per quest’ultima tipologia di veicoli, la particolare apertura con doppia cerniera di cui sono provvisti i frigoriferi Dometic Serie 10 favorisce molto la fruibilità degli stessi in qualsiasi punto del van si trovino, a lato della cucina, al di sotto del piano di lavoro oppure in testa al blocco cucina, rendendoli così davvero pratici e accessibili in ogni situazione.

Fotogallery

Danilo Colombo

Comments are closed.