August 19, 2022

La casa tedesca rinnova la sua offerta di caravan con l’inedita serie Apero e un restyling degli interni della gamma Tendenza, ma ci sono anche migliorie tecniche ed estetiche su altre gamme

Attiva da oltre 50 anni, Fendt Caravan continua ad essere un punto fermo, una sicurezza per tutti coloro che cercano una caravan di ottima qualità, ben fatta, capace di durare a lungo nel tempo. L’offerta si concentra nella fascia medio-alta e in quella premium del mercato caravan, con numerosi layout per modelli di taglia media e grande. Per la stagione 2023, Fendt Caravan lancia sul mercato una nuova gamma, con un nome che è già tutto un programma: Apero. Un chiaro tributo a quella terra di vacanze che è l’Italia, da sempre meta prediletta dai turisti di tutta Europa.

Ma al di là del nome, la nuova serie Apero sancisce un rinnovamento, un mutamento nello stile rispetto ai tradizionali prodotti Fendt. L’interno è moderno e giovanile, con tonalità chiare e colori vivi. Attenzione, non viene rinnegata la filosofia che ha sempre contraddistinto la casa tedesca: la qualità rimane invariata, ma entrando nelle caravan Apero si percepisce una freschezza e una leggerezza che ben si abbinano con la voglia di vacanze, di sole e di mare.

Le caravan Apero si caratterizzano però anche per un design esterno inedito, che ritroviamo da questa stagione in altre gamme Fendt. Il frontale è ben scolpito, mostra dinamismo e autorevolezza allo stesso tempo. E’ realizzato con tecnologia LFI (Long Fiber Injection).

Nuovo è anche il posteriore, che attira subito gli sguardi grazie alla fanaleria dal particolare disegno realizzata con tecnologia Edge Light. Per quanto riguarda il sistema di riscaldamento dell’abitacolo, queste caravan adottano la stufa a gas Truma S3004 o la più potente S5004, a seconda della volumetria dell’abitacolo. La serie Apero si compone di sette modelli, tutti di dimensioni medio-grandi (lunghezza da 703 a 772 cm, incluso timone) e con massa complessiva variabile da 1.500 a 1.700 kg. Ci sono versioni pensate per la coppia e altre adatte ad una famiglia.

Inedito il layout della Apero 495 SG, con i letti gemelli nella parte posteriore e una dinette a U (trasformabile in letto matrimoniale) nella zona anteriore. Una valida soluzione per la coppia che vuole stare comoda, ma che può accogliere ospiti occasionali.

Accanto alla dinette è posto il blocco cucina, con fornello arretrato dal bordo, mentre il grande frigorifero da 133 litri è dalla parte opposta, accanto alla porta (raggiungibile anche dall’esterno, rimanendo in veranda, grazie all’anta a doppia apertura). Ben progettato il bagno, con una mensola che corre su due lati e ingloba il lavabo a incasso. Il bagno è aerato da una finestra e dispone di vani di stivaggio e piani d’appoggio in abbondanza. La Apero 495 SG ha una lunghezza di 722 cm incluso timone e una larghezza standard di 232 cm, con una massa complessiva di 1.600 kg.

Simile, ma di taglia leggermente inferiore, la Apero 465 TG (703 cm di lunghezza, incluso timone). Offre anch’essa i letti gemelli, posti però anteriormente, e una dinette trasversale a quattro posti nella zona di coda. La cucina è meno sviluppata, il frigorifero è ad incasso da 98 litri, ma il piano d’appoggio è abbondante grazie alla mensola che si protende sopra uno dei letti.

Dal carattere decisamente familiare la Apero 495 SKM, la cui lunghezza raggiunge i 722 cm (incluso timone). Adotta una pianta classica, perfetta per la famiglia di quattro-cinque persone. Agli estremi dell’abitacolo troviamo il letto a castello e il letto matrimoniale (posto trasversalmente al senso di marcia e con gavone sottostante).

Il bagno è nella zona posteriore, accanto al letto a castello e di fronte alla porta d’ingresso. Al centro di questa caravan abbiamo invece da una parte la dinette con quattro posti a sedere (trasformabile in letto singolo) e dall’altra l’armadio e il blocco cucina, con frigorifero alto, ben accessibile, da 133 litri di capacità.

Si spinge ancora oltre la Apero 560 SKM, una caravan di taglia piuttosto generosa, con larghezza maggiorata a 250 cm e lunghezza fuori tutto di 772 cm.

Anche in questo caso l’interno è pensato per una famiglia, ma gli spazi abitativi sono più generosi. Lo si nota senza dubbio entrando in bagno, dove troviamo una vera e propria cabina doccia. Ma lo si percepisce anche osservando l’area living, con una ben sviluppata dinette a U posta di fronte a una cucina ben strutturata. La zona notte anteriore mette a disposizione un comodo letto matrimoniale libero su due lati, mentre nella parte posteriore troviamo il letto a castello longitudinale.

Rinnovata anche la gamma Tendenza con un interno di nuovo disegno, moderno ed elegante, dove spiccano le ante curve dei pensili, con finitura lucida e maniglie cromate appena accennate. Anche le caravan Tendenza adottano il piacevole frontale realizzato con tecnologia LFI, così come la gradevole fanaleria posteriore già vista sulle Apero. Rispetto alla Apero saliamo però di livello, e lo si nota non solo dall’arredo, ma anche dalla dotazione. Le caravan Tendenza adottano di serie i cerchi in lega, mentre per l’impiantistica si fanno notare per sistemi di ottimo livello come il riscaldamento Truma Combi 4 o Combi 6, con la presenza del riscaldamento ad acqua Alde su alcune versioni.

Da notare anche le cucine con frigorifero a compressore di buona volumetria. Sui modelli Tendenza compare inoltre il nuovo sistema Fendt-Caravan Connect, che gestisce le varie utenze permettendo un controllo da remoto tramite una App. Sono tre gli schemi abitativi inediti nella gamma Tendenza: 550 SG, 560 SFDW e 560 SG.

Sulla Tendenza 550 SG troviamo una confortevole zona notte anteriore con letti gemelli e un ampio living posteriore con dinette a U. A bene vedere, è uno schema abitativo simile a quello di caravan più piccole, ma qui ogni elemento dell’arredo è dimensionato generosamente, pensato per offrire tanto comfort a un equipaggio di due persone, con la possibilità di accogliere senza problemi due ospiti se occorre.

Da notare la parete attrezzata posta sul lato destro: include un grande armadio, il vano porta-TV e il frigorifero. Quest’ultimo è un modello a compressore da ben 154 litri di capacità, dotato di anta a doppia cerniera, utilizzabile anche dall’esterno visto che è posto accanto alla porta d’ingresso. Questa caravan è lunga 772 cm, ha una larghezza standard di 232 cm e una massa complessiva di 1.700 kg.

La Tendenza 560 SFDW ha identiche dimensioni, solo la massa cresce di poco (1.800 kg complessivi), ma adotta uno schema abitativo differente, anch’esso pensato per offrire il massimo comfort a due persone con la possibilità di arrivare a quattro posti letto se occorre.

E’ caratterizzata dalla camera da letto posteriore con letto matrimoniale a penisola, con testiera sollevabile inserita in nicchia nel grande armadio con colonne laterali e pensile superiore. Nella ben sviluppata dinette a U anteriore possono sedere anche sei persone, mentre il bagno si fa notare per la presenza di una doccia in nicchia con vasca dai bordi alti. Anche su questo modello compare il frigorifero a compressore da 154 litri, ma qui troviamo anche il pregevole sistema di riscaldamento Alde a circolazione di liquido, ottimo per la vacanza invernale.

C’è poi la nuova Tendenza 560 SG, che in apparenza è identica alla già citata Tendenza 550 SG (letti gemelli e dinette a U), ma che in realtà ha una larghezza maggiorata a 250 cm, potendo quindi garantire spazi interni più comodi.

La gamma Bianco continua a rappresentare l’offerta più corposa di Fendt, con sedici modelli distribuiti nelle due varianti Bianco Active e Bianco Selection. Le due varianti si differenziano, tra l’altro, per il sistema di riscaldamento: Truma S 3004/5004 per Bianco Selection, Truma Combi 4/6 (con CP Plus) oppure Alde per Bianco Active. Le caravan Fendt Bianco ripropongono il bel frontale e la particolare fanaleria posteriore già citate per le serie Apero e Tendenza, creando quindi uno spiccato family feeling. Arriva inoltre la nuova versione Bianco Active 515 SKF, che ha una lunghezza di 751 cm e una larghezza di 232 cm. La massa complessiva è di 1.700 kg. La pianta è “familiare”, con letto matrimoniale e letto a castello.

Confermata invece la serie Diamant, che si pone al vertice della gamma Fendt. All’esterno anche in questo caso troviamo la fanaleria posteriore dalle forme sinuose, ma notiamo anche i cerchi in lega offerti di serie e la fascia luminosa a Led posta sulla fiancata.

I modelli Diamant adottano il potente sistema di riscaldamento Truma Combi 6 con boiler integrato e comando digitale CP Plus, a cui si aggiunge il riscaldamento elettrico del pavimento nella zona di passaggio centrale. Da quest’anno c’è anche la Fendt-Caravan Connect, per il controllo delle utenze tramite App sullo smartphone. Notiamo inoltre che le cucine sono dotate di forno a gas e di frigorifero a compressore. Anche in questa serie prestigiosa troviamo un modello inedito: è la Diamant 560 SD, una caravan di dimensioni piuttosto abbondanti, con una lunghezza di 771 cm incluso timone e una larghezza di 250 cm.

Lo schema abitativo mostra una grande dinette a U anteriore e un letto matrimoniale longitudinale alla francese addossato alla parete destra. Il letto però non è posto sul fondo dell’abitacolo, perché tutta la zona di coda di questa caravan è occupata dal grande bagno con doccia separata.

Per finire, segnaliamo la comparsa, nel listino accessori Fendt, di un sistema di potenziamento della connessione dati, destinato a supplire alle mancanze di quei campeggi che non offrono un’adeguata connessione Wi-Fi.

Fotogallery

Renato Antonini

Comments are closed.