September 27, 2022

Una nuova meccanica entra a far parte dell’universo Dreamer per la stagione 2023: parliamo del Ford Transit con tetto alto. Una base che andrà a equipaggiare l’inedita proposta del brand francese in tema di furgoni camperizzati, il nuovo Select D51

La stagione 2023 di casa Dreamer, famoso brand del Gruppo Rapido specializzato nella produzione di furgoni camperizzati, segna l’arrivo della meccanica Ford Transit nella versione con tetto alto. La new entry si chiama Select D51, un van che riprende nei suoi 598 cm di lunghezza tutte le peculiarità tipiche della gamma più rifinita di casa Dreamer. Guardandolo esternamente salta subito all’occhio un elemento insolito da ritrovare su un van allestito su base Ford: la presenza del cupolino panoramico anteriore, perfettamente integrato al di sopra del parabrezza, un tratto distintivo della gamma Select, che non poteva di certo mancare anche sul nuovo arrivato.

Con questo nuovo modello Dreamer consolida dunque sempre più la presenza all’interno della sua collezione della meccanica Ford, decidendo così di donargli già in partenza un tocco esclusivo, un pizzico di stile in più che lo può rendere differente. Oltre al citato sky-roof panoramico, qui disponibile in opzione, all’interno dell’equipaggiamento offerto di serie dal nuovo Select D51 ritroviamo infatti la verniciatura esterna color grigio chiaro metallizzato, i cerchi in lega da 16” e il più potente propulsore da 2 litri capace di erogare ben 170 CV, abbinato al cambio automatico a sei rapporti.

Lo schema abitativo proposto al suo interno è uno dei più diffusi nella categoria dei furgonati, prevedendo in coda il classico letto matrimoniale trasversale, ma viene qui sviluppato in un ambiente decisamente curato nei dettagli, moderno ed elegante. Salendo a bordo del nuovo Select D51, si avverte una sensazione di spazio e ariosità, data dall’unione di fattori come la notevole altezza interna complessiva del furgone originale Ford, la soluzione open-space data riservata alla zona giorno creata dal taglio del padiglione anteriore e la presenza del citato sky-roof panoramico, che dona una notevole luminosità al soggiorno.

Il living adottato è di stampo tradizionale, prevedendo una semidinette integrata dai sedili girevoli della cabina e provvista a sua volta di seduta scorrevole. La cucina segue invece le linee guida dettate dalle ultime realizzazioni di casa Dreamer, prevedendo due elementi ben distinti tra loro: un lavello rettangolare e un particolare piano cottura a due fuochi non incassati nel mobile, dotato di copertura a ribalta che può fungere anche da piano d’appoggio. Non manca, poi, un frigorifero a compressore a colonna da 140 litri. Il locale bagno adotta la recente soluzione a volume variabile della factory francese, prevedendo dunque una parete ruotabile che consente la creazione del box doccia.

Da notare il posizionamento del piano del letto di coda a un’altezza superiore rispetto al normale, così da ricavare un gavone di carico esterno dalla volumetria davvero interessante. Infine, la parte alta della zona posteriore dell’abitacolo ospita pensili su tre lati e un piccolo armadio guardaroba collocato in posizione rialzata. A livello di impiantistica si segnala invece la presenza di serie del riscaldamento Truma Combi alimentato a gasolio, già dotato dell’utile kit altitudine.

Molte sono le conferme all’interno della nutrita collezione di casa Dreamer, alcuni modelli, però, hanno subito un cambio di motorizzazione. Ne è un esempio il Fun D55 Exclusive, ora allestito a partire dalla base meccanica del Peugeot Boxer. Lo schema abitativo proposto da questo modello è divenuto negli anni ormai un must di casa Dreamer, in quanto l’azienda francese è riuscita a riorganizzare in modo originale gli spazi interni di un comune van di taglia media che prevede in coda il classico letto matrimoniale trasversale.

In 599 cm di lunghezza, infatti, il Fun D55 Exclusive è in grado di offrire una cucina dotata di frigorifero a colonna e un locale bagno passante, suddiviso in due vani indipendenti. All’occorrenza la porta a libro del bagno può anche chiudere completamente il corridoio centrale. Un’altra particolarità è data poi dal box doccia con armadio guardaroba incorporato al suo interno, in grado di ruotare quando serve al di sopra del letto di coda. Su questo modello si segnala inoltre la presenza di serie del cupolino panoramico anteriore, abbinato ovviamente al taglio del padiglione posto sopra la cabina di guida.

Confermati infine per la nuova stagione anche i due conosciuti modelli contraddistinti dall’appellativo “UP”, provvisti quindi di tetto sollevabile a soffietto, una soluzione che consente di avere a disposizione quattro reali posti letto per la notte anche sui van dalle dimensioni più contenute.

Fotogallery

Davide Bon

Comments are closed.