September 27, 2022

La casa francese ha una gamma di caravan che spazia in diverse taglie e in differenti fasce di prezzo: ci sono modelli piccoli, leggeri e dal costo ridotto, ma anche veicoli più grandi con una dotazione di buon livello

Da sempre Caravelair rappresenta l’offerta forte di Trigano Group per il segmento caravan. La casa francese ormai da qualche anno opera a tutto campo in questo comparto proponendo una gamma che va dai modelli più economici a quelli di fascia medio-alta. Per la stagione 2023 non sono stati apportati cambiamenti significativi ai prodotti, si segnala solo l’introduzione della finestra anteriore su molti modelli, sempre molto importante per la ventilazione naturale. Viene riconfermata una gamma articolata in tre serie, con la possibilità però per molti modelli di elevare il livello standard grazie a corposi pacchetti accessori, proposti ad un prezzo vantaggioso.

La serie Alba rappresenta il punto di partenza, il gradino d’ingresso al mondo Caravelair: nella versione base è un prodotto low-cost che permette a chi vuole iniziare l’avventura del campeggio di entrare in possesso di una caravan con una spesa limitata. Notiamo però un dettaglio costruttivo interessante: l’isolamento termico della scocca realizzato in polistirene estruso XPS (Styrofoam). Il rivestimento estero delle pareti è in alluminio goffrato, mentre per il tetto, il posteriore e la parte inferiore del pavimento è previsto il rivestimento in vetroresina.

 

Chi però desidera salire di livello può richiedere la Alba in versione Style, con un nutrito pacchetto accessori che include le pareti esterne lisce in vetroresina, l’arredo interno bi-colore e differenti tessuti delle sedute, ma anche gli ammortizzatori sulle ruote, il sistema anti sbandamento AKS e lo sportello esterno del gavone, oltre a oblò panoramico, boiler Truma Therme per l’acqua calda, serbatoio dell’acqua fisso da 50 litri e altro ancora. Ma le caravan Alba sono anche una valida opportunità per chi ha una vettura senza grandi capacità di traino, perché hanno una massa ridotta. Il modello più piccolo della gamma è la Alba 350, una caravan valida per due persone, con un letto matrimoniale anteriore a cui è accostata la dinette, mentre cucina e bagno sono raggruppati nella parte posteriore.

Non mancano però i modelli adatti a equipaggi più numerosi: sono le versioni Family della gamma Alba, proposte in diverse taglie ma tutte con letto matrimoniale trasversale e letto a castello. Abbiamo potuto vedere la 426 Family in versione Style.

Pur con dimensioni piuttosto contenute, offre un abitacolo adatto ad una famiglia di quattro persone, dove i genitori hanno a disposizione un letto matrimoniale sempre pronto e i ragazzi un letto a castello, mentre cucina e bagno sono minimizzati ma funzionali.

Con la serie Artica invece saliamo ad una fascia superiore e lo si nota da molti elementi, a cominciare dalle pareti esterne di colore grigio per finire con l’arredo di buon gusto con una cura del dettaglio che va dalle maniglie alle modanature lucide. Le Artica vengono realizzate con sistema costruttivo I.R.P., con isolamento in polistirene estruso XPS (Styrofoam), rivestimento esterno in vetroresina (pareti, tetto e fondo del pavimento) e telaio strutturale in legno abbinato a materiale composito.

Sulle Artica sono di serie la porta con finestra e il sistema anti sbandamento AKS, ma compare anche un pregevole frigorifero a compressore da ben 150 litri. Notiamo inoltre che su alcuni modelli viene abbandonato il sistema di riscaldamento Truma S a favore del sistema combinato stufa+boiler Truma Combi 4. E’ prevista la possibilità di migliorare la già buona dotazione optando per il pacchetto accessori Vip. I modelli Artica sono di taglia media o medio-grande, con alcune piante adatte alle famiglie e altre più indicate alle coppie. Un modello che offre davvero molto spazio a una coppia, ma che può accogliere all’occorrenza altre due persone, è la Artica 540, che mette a disposizione una grande dinette a U, una zona notte con letto matrimoniale a penisola e un valido blocco cucina.

Il bagno è ottimizzato grazie alla soluzione della parete rotante, che permette di realizzare, quando occorre, un vano doccia separato da lavabo e wc. Al vertice della gamma Caravelair rimane la serie Allegra, che comprende due soli modelli di generose dimensioni, ben equipaggiati. Sono entrambi dotati di ampio bagno con doccia indipendente, ma si differenziano per la soluzione adottata per la zona notte: letto centrale per la Allegra 560, letti gemelli per la Allegra 562. Completa il quadro dell’offerta Caravelair per la stagione 2023 la gamma Antares Titanium: si tratta di una serie speciale “all inclusive” (derivata dalla precedente Antares), caratterizzata da una dotazione completa.

Sono di serie, ad esempio, le pareti in vetroresina di colore grigio, le ruote in lega e la porta con finestra, ma anche il copri timone, le barre sul tetto e i piedini rinforzati, oltre ad un arredo specifico all’interno. Su alcuni modelli troviamo anche il maxi frigorifero a compressore da 150 litri.

Sono tre i modelli disponibili e si differenziano per la conformazione della zona notte: la 450 ha i letti gemelli, la 455 il letto alla francese e la 470 il letto centrale a penisola.

Fotogallery

Renato Antonini

Comments are closed.