November 28, 2022

Nuova Allcar presenta due van a tetto alto ma di taglia ridotta: il City3-D496R scende addirittura sotto i 5 metri, pur assicurando eccellenti spazi abitabili

Presenza importate quella di Nuova Allcar al Salone del Camper 2022, perché il poliedrico allestitore piemontese festeggia un anniversario degno di nota: trent’anni di attività. In questi trent’anni Nuova Allcar ha creato i veicoli più disparati, con una predilezione per il camper furgonato. La principale novità per il 2023 è proprio un furgonato, il City3-D496R, un van pensato per offrire il massimo della funzionalità nel minore spazio possibile. Da primato la lunghezza, almeno nell’attuale panorama di mercato: solo 496 cm.

Allestito su base Fiat Ducato oppure, a scelta, sui “fratelli” Citroen Jumper e Peugeot Boxer, questo van estremamente compatto offre una maneggevolezza e una facilità di parcheggio simili a quelle di un’automobile, ma garantisce un abitacolo dove all’occorrenza possono trovare posto fino a quattro persone. Merito di un layout interno che elimina il letto fisso di coda, sostituendolo con un matrimoniale basculante che scende sopra la zona centrale dell’abitacolo.

 

La dinette con due divanetti contrapposti si può ampliare e può trasformarsi in letto matrimoniale, mentre la cucina è accanto al portellone laterale. La zona posteriore dell’abitacolo è occupata dal bagno, che può anche essere utilizzato come pre-ingresso, utile quando piove o nella stagione invernale.

Sempre compatto, ma un po’ più lungo (541 cm) il City1-D541. Anche in questo caso si può scegliere tra le basi meccaniche Fiat, Citroen e Peugeot. La particolarità di questo van è la dinette a due divanetti contrapposti, collocata proprio davanti al portellone laterale.

Togliendo il tavolo questa area può essere utilizzata come uno degli ingressi all’abitacolo, però questa particolare soluzione permette anche di mangiare all’interno dell’abitacolo ma a contatto con l’ambiente esterno, proprio lasciando aperto il portellone scorrevole. La dinette può essere trasformata all’occorrenza in un letto per due persone.

Per l’altro letto matrimoniale si può scegliere la soluzione del tetto sollevabile a soffietto oppure del letto basculante. Molto sviluppata la cucina, che occupa tutta la parete opposta alla dinette. Anche il City1-D541 adotta il bagno in coda, accessibile sia dall’abitacolo, sia dall’esterno utilizzando le porte a battente posteriori.

Al Salone del Camper di Parma l’azienda piemontese ha esposto anche un veicolo off-road molto particolare, allestito su specifiche richieste di un cliente. Adotta la base meccanica Iveco Daily 4×4, sopra cui è stata montata una cellula abitativa scatolare dal forte isolamento termico.

Ma l’attività di Nuova Allcar non si limita alla progettazione e costruzione di camper: ormai da molto tempo agisce come importatore per l’Italia delle piccole caravan di Niewiadow, azienda polacca con decenni di esperienza alle spalle. Si tratta di un prodotto ultra collaudato, oggetto di piccoli aggiornamenti periodici, un classico senza tempo che quest’anno vede l’introduzione del modello Enka NT-Sprint.

La forma esterna è praticamente la stessa dei modelli già noti, ma viene abbandonato il doppio guscio in vetroresina per andare su una più tradizionale scocca a pannelli sandwich. La Enka NT-Sprint è lunga solo 450 cm timone compreso e ha una larghezza che si ferma a 205 cm. Ridottissimo il peso, con una massa a pieno carico omologata di soli 750 kg.

E’ una caravan a due posti, che offre una dinette anteriore trasformabile in letto matrimoniale e una cucina in coda, piccola ma completa. Non manca il bagno, dotato di wc e lavabo a ribalta, ma c’è anche un armadio e un mobile basso, così da offrire una capacità di stivaggio interna elevata in rapporto alle dimensioni. Il prezzo non raggiunge i 15.000 euro.

Fotogallery

Renato Antonini

Comments are closed.