November 28, 2022

Esordio per l’inedita gamma di motorhome compatti a larghezza ridotta di casa Rapido: primo modello ad essere svelato è il C 55i, un veicolo che propone l’immancabile schema abitativo con letti gemelli in coda

Sulla scia delle ultime tendenze del mercato, Rapido lancia ufficialmente la sua inedita gamma di motorhome compatti contraddistinti da una larghezza esterna contenuta in soli 217 cm e un’altezza complessiva che si ferma a 275 cm. La base meccanica adottata di partenza è quella del Peugeot Boxer con propulsore da 2,2 litri capace di erogare 140 CV ma, in alternativa, è possibile ordinare anche il sempre ricercato Fiat Ducato.

Seppur su scala ridotta, il frontale di questa nuova serie riprende i tratti salienti degli integrali della factory francese, incluse le sue ultime evoluzioni. Ecco dunque una grande calandra rigorosamente di colore nero con disegno a nido d’ape, come neri sono gli elementi che incorniciano la fanaleria circolare e i fendinebbia e la griglia centrale che domina lo spoiler inferiore, donando ai nuovi arrivati quel giusto tocco di carattere e sportività.

Due sono attualmente i modelli che compongono questa gamma e il debutto ufficiale in occasione del Caravan Salon di Düsseldorf spetta al Rapido C 55i, un motorhome che sviluppa in 672 cm un layout con letti gemelli in coda su garage. Nonostante però le sue dimensioni contenute è perfettamente in grado di accogliere a bordo un equipaggio di quattro persone senza troppe difficoltà, mentre l’ambiente interno beneficia della nuova essenza “Luceo” proposta da Rapido per la stagione 2023. L’abitacolo vede la presenza di una semidinette a “L” integrata dai sedili girevoli della cabina fronteggiata dal mobile cucina lineare, dove spiccano il particolare e ormai conosciuto piano cottura a due fuochi non incassato nel piano e l’adozione del frigorifero a colonna.

Per quanto concerne il locale bagno, invece, Rapido opta per la pratica soluzione a volume variabile, prevedendo dunque al suo interno una parete ruotabile che consente la creazione del box doccia. Da notare, infine, la possibilità di isolare totalmente la camera padronale di coda tramite una porta scorrevole di separazione

Fotogallery

Davide Bon

Comments are closed.