November 28, 2022

Lo sapevate che la Bretagna è uno dei luoghi al mondo che presenta la più alta concentrazione di fari? Ecco, in video, il nostro itinerario lungo la strada dei fari bretoni e riassunti in questo articolo i punti per la sosta camper da noi visitati e le coordinate dei parcheggi per la visita ai numerosi punti d’interesse toccati in questo viaggio

Ci sono davvero molte ragioni per cui decidere di partire per un viaggio “on the road” in camper alla scoperta della Bretagna e non è facile riassumerle tutte in poche parole. Magari si parte per innamorarsi dei suoi pittoreschi borghi o per scoprire tracce di storia custodite in affascinanti castelli, chiese o fortezze, oppure per premere il tasto pausa e vivere il momento, la sua natura, le sue maree, i suoi paesaggi sconfinati che si perdono a vista d’occhio, o forse per ammirare la forza sorprendente dell’Oceano Atlantico, immergendosi nella costa più selvaggia della Francia. Una costa rocciosa e irregolare, che si frammenta tra migliaia di rocce, scogli e piccoli isolotti. E a tal proposito…lo sapevate che la Bretagna è uno dei luoghi al mondo che presenta la più alta concentrazione di fari?!? Costruzioni che da sempre rappresentano veri e propri punti di riferimento, erette in posizioni strategiche, arroccate su alte falesie o costruite su speroni di roccia nel bel mezzo del mare o ancora che segnalano la loro presenza su isole al largo della costa.
E a bordo del nostro fedele compagno di viaggio, un motorhome compatto di casa Carthago, per la precisione il c-compactline I 143 LE, abbiamo deciso di accompagnarvi lungo la strada dei feri della Bretagna. Un itinerario alternativo, che vi permetterà però di immergervi totalmente nell’essenza di questa indimenticabile regione francese.

Ecco, di seguito, il video dedicato a questo viaggio:

Dove sostare

Cap Fréhel: Camping “La Frêche a l’Âne” a Pléboulle (Coordinate GPS: N 48.6085 ; E -2.3363).

Campeggio piccolo ma estremamente curato, dal rapporto qualità/prezzo davvero eccellente. Le piazzole sono ampie e con fondo in erba, la maggior parte provviste di allaccio alla corrente elettrica. Come servizi ritroviamo il camper service, per le operazioni di carico e scarico, i wc con docce calde, un’area comune parzialmente coperta organizzata con tavolini  e un piccolo food truck che ogni sera cucina qualche piatto, da mangiare in loco oppure da asporto. E’ possibile ordinare per la mattina pane e croissant freschi.

Meneham: Area di sosta camper di “Meneham” (Coordinate GPS: N 48.6674 ; E -4.3654).

Area camper a pagamento tranquilla immersa nella pace e nella natura, gestita interamente tramite cassa automatica. Le piccole piazzole sono su fondo in erba e consentono anche di avere lo spazio a disposizione per utilizzare sedie e tavolini al di fuori del proprio camper. Tra i servizi ritroviamo il camper service, per le operazioni di carico e scarico, l’allaccio alla corrente elettrica e i servizi  igienici. Nelle vicinanze è presente una grande spiaggia e un sentiero che in poco tempo conduce al villaggio di Meneham.

Plouarzel (Faro di Trezien): area di sosta camper (Coordinate GPS: N 48.4222 ; E -4.7856).

Area camper a pagamento tranquilla con piccole piazzole su fondo in erba, che consentono di poter utilizzare anche sedie e tavolini al di fuori del proprio camper. Tra i servizi ritroviamo il camper service, per le operazioni di carico e scarico, l’allaccio alla corrente elettrica e i servizi  igienici con docce a gettone. L’accesso all’area è libero e, ogni giorno, passa una persona a riscuotere il pagamento. Nelle vicinanze ci sono piccole spiagge immerse nelle natura e possibilità di passeggiate lungo sentieri al di sopra delle scogliere.

Dove parcheggiare per la visita ai punti d’interesse:

Faro di Cap Fréhel: parcheggio a pagamento alla fine della strada, da dove parte una breve camminata per raggiungere il promontorio con il faro. (Coordinate GPS: N 48.6811 ; E -2.3173)

Faro di Ploumanac’h: parcheggio a pagamento all’ingresso del paese, da dove parte una passeggiata all’interno di un parco naturale che conduce fino all’incantevole costa di granito rosa e al faro. (Coordinate GPS: N 48.8272 ; E -3.4776)

Faro di Pontusval: parcheggio gratuito non molto distante delle spiagge e del faro. (Coordinate GPS: N 48.6761 ; E -4.3463)

Villaggio di Meneham: parcheggio nelle vicinanze del pittoresco villaggio, raggiungibile con una breve passeggiata, alternativa all’area di sosta camper. (Coordinate GPS: N 48.6622 ; E -4.3695)

Cappella di Saint-Samson: parcheggio lungo la strada, proprio di fronte alla cappella (Cordinate GPS: N 48.5492 ; E -4.7342)

Presqu’île Saint-Laurent (Phare du Four): parcheggio nella lingua di terra che collega la piccola penisola alla terraferma, proprio in corrispondenza delle due spiagge, da dove partono le passeggiate. (Coordinate GPS: N 48.5166 ; E -4.7697)

Faro di Trezien: ampio parcheggio nelle immediate vicinanze del faro. (Coordinate GPS: 48.4237 ; E -4.7781)

Faro di Saint-Mathieu: parcheggio all’ingresso della cittadina, nelle vicinanze del complesso di Pointe Saint-Mathieu. (Coordinate GPS: N 48.3315 ; E -4.7677)

Faro di Petit-Minou: parcheggio prima della discesa lungo la strada che conduce fino al faro. (Coordinate GPS: N 48.3421 ; E -4.6125)

Davide Bon

Comments are closed.