November 28, 2022

Si chiama Robeta Schumacher Edition, il risultato della nuova collaborazione nata tra il costruttore sloveno e il famoso ex pilota di Formula 1 Ralf Schumacher. Un van di generose dimensioni realizzato su base Mercedes-Benz Sprinter, innovativo, votato al lusso e all’eleganza senza compromessi

La stagione 2023 ha segnato l’arrivo in casa Robeta di una nuova prestigiosa base meccanica, quella del Mercedes-Benz Sprinter, e con essa, anche di un’insolita e importante cooperazione. Il costruttore sloveno ha infatti sviluppato in collaborazione con il famoso ex pilota di Formula 1, Ralf Schumacher, un van completamente inedito, innovativo, ma soprattutto votato al lusso e all’eleganza senza compromessi: si chiama Robeta Schumacher Edition e al momento verrà prodotto in edizione limitata in soli 15 esemplari. Si tratta a tutti gli effetti di un van che esce completamente non solo dalle classiche linee guida di questa categoria di veicoli, ma in un certo senso anche dalla filosofia di viaggio e vacanza oggigiorno spesso associata ai furgoni camperizzati.

E tutto questo già a partire dalla base utilizzata per la sua realizzazione: parliamo del Mercedes-Benz Sprinter 519 con trazione posteriore su ruote gemellate, propulsore da 2 litri capace di erogare 190 CV e lunghezza esterna complessiva pari a ben 736 cm. Sono ovviamente presenti di serie equipaggiamenti come il cambio automatico 9G-Tronic, la conosciuta stazione multimediale MBUX con schermo touch da 10,25” e tutto ciò che la casa della stella ha oggi da offrire in tema di tecnologia, sicurezza e comfort alla guida. Anche la linea esterna del furgone originale è stata ovviamente personalizzata. E non solo con la verniciatura di colore grigio o le serigrafie dedicate, ma anche con l’adozione di serie di cerchi in lega dal disegno specifico e con l’elaborazione del frontale, donando così al mezzo un look più sportivo e accattivante.

Ma è varcando la soglia d’accesso che il Robeta Schumacher Edition lascia letteralmente a bocca aperta. La progettazione e il disegno dell’abitacolo sono infatti stati affidati allo studio inglese Orlach Design, oltre ad essere stato coinvolto anche un importante costruttore di yacht. Il risultato è qui davanti ai nostri occhi: un ambiente estremamente elegante, raffinato, piacevole alla vista e al tatto, ma allo stesso tempo funzionale e ricco di numerosi accorgimenti tecnico-costruttivi di alto livello. Ritroviamo infatti un pavimento in marmo bianco, i piani realizzati in Kerrok nero – un materiale che ricorda visivamente il marmo ma è notevolmente più leggero – il rivestimento totale in tessuto chiaro delle pareti e le parti in legno stile nautico che disegnano il perimetro superiore dell’abitacolo. Il tutto impreziosito da numerose strisce luminose a LED, che fanno a tutti gli effetti brillare ancor di più gli interni di questo van.

Il soggiorno opta per un grande e confortevole divano longitudinale a tre posti, dotato di chaise-longue estraibili e poggiatesta regolabili, coadiuvato dai sedili girevoli della cabina di guida e servito da un tavolo centrale.

Il mobile cucina richiama, seppur in dimensioni ridotte, una vera e propria cucina casalinga di design, integrando un piano cottura a induzione, un forno a microonde e una piccola lavastoviglie. Sul lato opposto non poteva mancare un mobile basso stile bar pensato per ospitare la macchinetta del caffè, la televisione e una vetrinetta refrigerata portabottiglie. Nella sua parte inferiore è stato dedicato anche un po’ di spazio agli amici a quattro zampe, prevendo una sorta di cuccia per il cane provvista di cuscino e piccole ciotole.

In coda al veicolo spazio a una sala da bagno trasversale, con box doccia completamente separato e dotato di porta in vetro. Notevole il design riservato anche a questo ambiente, mentre si fa notare la presenza di una tazza del wc in ceramica.

I posti letto per la notte sono invece garantiti dal basculante matrimoniale longitudinale che discende elettricamente al di sopra della zona giorno. Per adattarsi al meglio sia alle forme del furgone originale, sia all’arredo adottato, è dotato di piano con rete a doghe con parti laterali estendibili automaticamente durante la sua discesa, andando così a formare un grande letto da 210×170 cm.

A completare la dotazione di serie non potevano poi mancare un impianto audio di alto livello, la presenza sul tetto dei pannelli solari e del condizionatore dedicato alla cellula. Le porte a battente di coda svelano invece un piccolo vano di carico sviluppato a tutta altezza e comunicante con l’interno dell’abitacolo tramite un’apposita porta.

Infine, anche il prezzo a cui viene proposto il Robeta Schumacher Edition sottolinea l’obiettivo del costruttore sloveno di voler proporre un vero e proprio van di lusso e differente da qualsiasi altra proposta presente oggi sul mercato: si parla infatti di circa 280.000 Euro.

Fotogallery

Davide Bon

Comments are closed.