April 1, 2023

Globe-Traveller presenta il suo inedito e innovativo modello Falcon: nuova base meccanica del Vw Crafter, layout originale, costruzione di alto livello ed equipaggiamento full-optional offerto di serie

Un brand polacco specializzato da dieci anni nella produzione di veicoli furgonati e una collezione originale di van studiati per coloro che amano pensare fuori dagli schemi che cresce in vista della prossima primavera: parliamo di Globe-Traveller e del suo inedito modello Falcon. Un veicolo che non solo si pone l’obiettivo di arricchire e diversificare la sua offerta, ma segna anche l’arrivo di una nuova base meccanica, quella del Volkswagen Crafter.

L’ultimo nato in casa Globe-Traveller è un van davvero singolare, e non solo per lo schema abitativo proposto, ma anche per il target di riferimento a cui vorrebbe rivolgersi. Seguendo infatti le ultime tendenze del mercato, il produttore polacco ha voluto realizzare un veicolo che possa in qualche modo diventare un punto di riferimento per il single, o la coppia, che vorrebbe unire la passione per il viaggio e lo sport alla voglia di lavorare “on the road” direttamente a bordo proprio camper. E a tal proposito Globe-Traveller ha deciso di non lasciare nulla al caso.

Il nuovo Falcon viene proposto con un allestimento di serie che possiamo definire full-optional, non solo per quanto riguarda l’equipaggiamento della parte meccanica, ma anche sul fronte impiantistica; quest’ultima è stata infatti pensata per garantire, in ogni situazione, una buona autonomia energetica di bordo. Ritroviamo quindi batterie di servizio al litio per un totale di 400 Ah, 320 W di pannelli solari, un potente inverter, un router con dual SIM per avere sempre internet a bordo e un impianto di riscaldamento a gasolio. La meccanica di base del Vw Crafter può essere scelta sia con la sola trazione anteriore, sia nella versione 4Motion a quattro ruote motrici, in entrambi i casi con massa complessiva pari a 3.500 kg.

Due sono i posti omologati, come altrettanti sono anche quelli disponibili per la notte. Sviluppato in 599 cm di lunghezza, infatti, l’abitacolo è dominato dalla presenza di un grande divano longitudinale che, durante il giorno, può fungere da comoda zona relax, mentre in poche e semplici mosse si trasforma nell’unico letto matrimoniale presente a bordo.

A ridosso della cabina di guida, invece, è stato inserito il tavolo con piano ripiegabile a parete, pensato per poter essere utilizzato anche come postazione di lavoro.

La cucina vanta un particolare piano cottura in vetroceramica a due fuochi con cappa aspirante integrata, ed è affiancata da una parete attrezzata che ospita il frigorifero a compressore, alcuni armadietti per lo stivaggio e una pratica doppia pattumiera estraibile. Collocato trasversalmente in coda al veicolo, il locale bagno è accessibile tramite una porta scorrevole, offre dimensioni generose, una comoda doccia, un lavabo a ribalta e un wc a secco.

Aprendo invece i portelloni di coda, si accede alla zona di carico esterna, organizzata in nicchie di differenti dimensioni e profondità per cercare di ospitare le attrezzature sportive o da campeggio. Non manca, infine, la presenza del doppio pavimento, una caratteristica tipica delle realizzazioni di casa Globe-Traveller, all’interno del quale è stato inserito anche il serbatoio di recupero e la relativa valvola di scarico.

Fotogallery

Davide Bon

Comments are closed.