September 16, 2019

Anteprime 2020: Niesmann+Bischoff, prestigio e tecnologia

Ago 17, 2019

Nuovi allestimenti e modelli inediti vanno ad arricchire e integrare l’offerta di motorhome per la nuova stagione ma, in particolare, la factory di Polch introduce importanti innovazioni tecnologiche tese a migliorare sempre di più la qualità della vita a bordo e la sicurezza attiva e passiva dei propri veicoli

Read More

Video Speciale Caravan Salon – Classe Premium

Set 12, 2014

CSD_2014_PremiumClass

Riscuotono ammirazione e fanno sognare: sono i veicoli di classe Premium, quelli che, all’interno del quartiere fieristico di Düsseldorf, occupano abitualmente e in esclusiva il padiglione 14. La redazione di CamperOnLine Magazine è andata a scoprire le ultime novità, proposte da Morelo, RMB e Niesmann.

Read More

Video Camper On Test: nuovo Niesmann+Bischoff Flair

Ago 27, 2014

Nisamann_Flair

La gamma ammiraglia di casa Niesmann+Bischoff si rinnova completamente restando nell’eccellente solco tracciato lo scorso anno con Arto, ma accelerando nettamente dal punto di vista tecnico, con nuove soluzioni pensate per maggiorare al contempo comfort, facilità di utilizzo e, nel tempo, facilità di manutenzione. Tutti i segreti della quinta generazione Flair nel test che CamperOnLine Magazine ha svolto in anteprima.

Read More

Test drive Niesmann+Bischoff Arto 79 L

Giu 4, 2011

Prova su strada del motorhome Niesmann+Bischoff Arto 79L.

L’uso reale dei veicoli, nelle condizioni d’impiego effettive (pieno d’acqua e gasolio, strade di ogni tipo e dimensione, varie condizioni meteo) è la condizione giusta per poterli conoscere, e di conseguenza descrivere.
Il viaggio si conclude alla sede del costruttore, a Polch, in Germania.

Read More

Nürburgring Driving Academy

Giu 3, 2011

Scuola di guida sicura e test dei prestigiosi Niesmann+Bischoff alla Nürburgring Driving Academy.

I motorhome Niesmann+Bischoff protagonisti alla Nürburgring Driving Academy – nelle nostre mani – per verificarne doti e caratteristiche, mentre eseguiamo le prove del corso di guida sicura su vari tipi di fondo, evitando ostacoli improvvisi, testando anche le reazioni dei telai e gli ausili elettronici di bordo, come ESP, ASR e ABS.

Read More

In camper al Nürburgring!

Mag 26, 2011

Una ghiotta occasione: un corso di guida sicura presso la prestigiosa Nürburgring Driving Academy del celebre circuito tedesco ci offre anche la possibilità di girare in pista, e con un veicolo d’eccezione, un Niesmann+Bischoff Arto 64 GL.

Venite a bordo con noi, per un giro di pista ricco di emozioni…

In camper sul circuito del Nürburgring

In camper sul circuito del Nürburgring

 

Read More

Niesmann+Bischoff: in anteprima, tutti i modelli e le novità 2011

Ago 29, 2010

La serie Arto si arricchisce di nuovi contenuti tecnici, stilistici e tecnologici: 12 integrali disponibili in 5  lunghezze dedicati a equipaggi esperti ed esigenti. Ecco l’evoluzione della specie secondo Niesmann+Bischoff.

Marchio storico nel mondo dei veicoli ricreazionali di altissima gamma, Niesmann+Bischoff ha sempre legato il proprio nome a realizzazioni esclusive capaci di associare eleganza, modernità e innovazione tecnologica ai massimi livelli. Un mix vincente fatto di materiali di qualità, rifiniture curate nei minimi dettagli e soluzioni provate direttamente su circuito prima di essere estese alla produzione, a garanzia di una indiscutibile validità tecnica statica e dinamica.

Come ormai da qualche anno, la gamma prodotti contempla esclusivamente integrali: distribuiti nelle gamme Arto e Flair, offrono soluzioni abitative in grado di assecondare le esigenze di famiglie e coppie alla ricerca di un veicolo definitivo e capace di mantenere, negli anni, un alto valore tecnico e commerciale.

In particolare, in vista della prossima stagione commerciale, l’attenzione dei progettisti della factory di Polch si è concentrata sulla serie Arto, con interventi significativi che, fanno evolvere stile e tecnica in continuità con la storia del prodotto. Non una rivoluzione, quindi, ma una naturale evoluzione che avvicina ulteriormente la serie cadetta all’ammiraglia Flair.

Arto

La gamma si compone di dodici integrali, allestiti su Fiat Ducato con telaio AL-KO AMC, e divisi nelle serie 59, 64, 69, 74 e 79, con lunghezze comprese tra 647 e 805 cm e massa complessiva a pieno carico che varia dai 3500 kg dei modelli più compatti (59, 64 ma anche 69), ai 4200 kg dei 74 (in optional 4500 Kg) per arrivare ai 5000 dei nuovi 79 che sfruttano appieno le potenzialità del telaio posteriore biasse. Variano, naturalmente, anche i telai: tutti i modelli sono disponibili con motori da 2.3 litri – 130 cv e 3.0 litri – 157 cv abbinati a telai Light (Arto 59, 64 e 69) o, in optional, Heavy (di serie per Arto 74 e 79).

Fiore all’occhiello della produzione Niesmann, la scocca autoportante composta da rivestimento esterno e interno in alluminio, coibentazione in styrofoam ad alta densità e rifinitura interna in feltro, è totalmente confermata, così come lo sono il sistema antitorsione, che fa sì che la scocca sia perfettamente rigida e portante senza affidarsi al supporto dei mobili interni, il doppio pavimento passante da 28 cm di altezza e il rivestimento del pianale inferiore in alluminio a garanzia di una perfetta resistenza ad agenti atmosferici e pietrisco. Il frontale, stampato in vetroresina, vede migliorata la sigillatura dell’ampio parabrezza panoramico, a garanzia di una riduzione della rumorosità in marcia, mentre è invariato il cofano motore, ben dimensionato. Buono, quindi, l’accesso agli organi meccanici.

Nuovo è il paraurti anteriore: non più stampato in abs, ma in vetroresina, adotta un nuovo e riuscito design con la presenza di fari fendinebbia e luci a led diurne inserite in un’applicazione stampata in resina e disponibile sia nel consueto grigio, sia, novità, in un piacevole bronzo metallizzato.  Questa colorazione è come al solito abbinata al blocco dei gruppi ottici anteriori e alla grafica laterale, caratterizzata dal consueto giglio e disponibili, quindi, sia grigio che bronzo con logo Niesmann+Bischoff in rilievo.

Invariate, nella linea della fiancata, le bandelle, mentre le finestre Dometic S4 sono state sostituite dalle S7 con telaio perimetrale in alluminio. Completamente inedito è, invece, il posteriore, che rinuncia ai sovra cantonali precedenti a favore di un design più lineare con fanaleria verticale maggiorata (5 elementi in luogo dei precedenti 4), e nuovo paraurti posteriore in vetroresina.

Sempre all’esterno, sono disponibili in opzione gli specchi retrovisori a doppia ottica verniciati in tinta, identici a quelli montati su Flair, mentre è di serie la robusta porta di ingresso Tegos con chiusura elettrificata e doppio scalino elettrico. Sul lato sinistro, inoltre, vi sono due novità, inserite nella parte bassa della fiancata: un pratico cassettone estraibile (cm 96x38x30) integrato nelle bandelle laterali e dotato di coperchio e chiusura di sicurezza, e il nuovo vano tecnico per l’impianto idrico, con pompa dell’acqua e comandi degli scarichi immediatamente raggiungibili.

Più marcate le modifiche all’interno, ridisegnato dal cabinet di design Klüber, già artefice dell’attuale Flair: è nuovo il mobilio, piacevolmente lineare, con pensili leggermente bombati, maniglie integrate e una efficace fascia bicolore nella parte inferiore a smorzare i volumi.

Bella la nuova illuminazione indiretta, integrata in una fascia a soffitto (ora rivestito in microfibra) contornata da un piacevole bordo in legno, mentre è del tutto nuova la Media Tower all’ingresso. Si tratta, come il nome lascia intendere, di una colonna dedicata all’elettronica di bordo e ricavata nella parte laterale della colonna frigo: ospita, nella parte alta, la centralina di comando CBE e i pannelli di comando del riscaldamento (se Alde con nuovo pannello di comando touch-screen) e dell’eventuale impianto inverter nascosti da un elegante plexiglas fumè, il vano per la tv lcd da 19 o 22 pollici con piatto estraibile e orientabile, un ulteriore vano con copertura in plexiglas fumé per decoder e telecomandi, maniglia di cortesia per la salita e, nella parte inferiore, una pratica scarpiera. Da notare che tutta la colonna è retroilluminata a led con possibilità di scelta tra diverse tonalità comandabili dall’apposito interruttore.

Sempre in questa zona, ecco la nuova tech-tower con frigo Dometic RMD 8505 con porta bombata e rivestimento a specchio, mentre  l’adiacente blocco cucina ha di serie un nuovo piano in vetroresina con lavello e gocciolatoio integrato e peso contenuto in 8 kg. In opzione è disponibile per tutti i modelli lo stesso piano in materiale minerale utilizzato su Flair: il peso maggiore, 22 kg, lo rende però più indicato per i modelli con maggiore portata utile.

Sempre nel blocco cucina, è nuova la forma del mobilio, che nella parte alta non prevede più la vetrinetta scorrevole per la macchina del caffè: a lei è dedicato un apposito vano all’interno di un pensile.  Cambia, inoltre, il sistema di chiusura centralizzata degli armadietti e cassetti inferiori, non più servito da una ghiera girevole ma da un più efficace sistema di blocco con pomello verticale. Ottimo, come sempre, lo sfruttamento degli spazi, con mensole riposizionabili, cassetti e cestelli estraibili, e la costruzione del mobilio, con doppio pistoncino a gas, bordi anticaduta e ingegnoso sistema di aerazione posteriore capace di assicurare il passaggio dell’aria ma anche di contenere eventuali fuoriuscite (es. lo zucchero) nell’armadietto.

La soluzione del WC inserito nella grande doccia, proposta lo scorso anno, è stata ora ulteriormente perfezionata ed equipaggia 7 degli 11 modelli: in particolare, il percorso del wc è ora completamente schermato all’interno del garage. Migliorata, anche, la facilità di estrazione della cassetta dal portello laterale, mentre è confermata la grande doccia separata, dotata di illuminazione a LED, oblò a tetto e asta appendiabiti. Molto fruibile, questo sistema sfrutta a dovere una pregevole porta a battente bombata, rivestita con ecopelle e specchio verticale, per separare, sui modelli che la adottano, la zona anteriore da quella posteriore.

I modelli 69L e 69E vedono consistenti cambiamenti a livello di toilette: un nuovo lavabo traslabile, infatti, permette la creazione di una comoda doccia cilindrica di dimensioni maggiorate.

La zona posteriore, da sempre dedicata alla presenza di un letto, vede la comparsa di un ingegnoso e utile gradino pieghevole che, nei modelli su garage, consente di superare agevolmente il dislivello e raggiungere facilemente il letto. Questo, dotato di materassi in lattice e reti Froli, è circondato, nei modelli con riscaldamento Alde, da convettori.

Tutti i veicoli sono dotati di illuminazione interna esclusivamente a Led: ben distribuita, è alimentata dalla batteria Mastervolt e conta non solo su spot a soffitto e illuminazioni indirette, ma anche su pratici elementi orientabili a collo di cigno.

Nella zona living, cuore dell’allestimento,  è stato riveduto il piantone delle cinture di sicurezza, ora regolabile in altezza e abbattibile nel caso non serva. Confermata, su alcuni modelli, la presenza dell’ingegnosa poltroncina frontemarcia contenuta nel divano laterale di destra e capace di aumentare i posti a disposizione con cintura di sicurezza, e i tavoli con sistema di ampliamento domestico per i modelli con living di grandi dimensioni: un tavolo tondo con monogamba omnidirezionale equipaggia, invece, i modelli con living più compatto.

A livello di impiantistica, oltre a una redistribuzione delle componenti all’interno del doppio pavimento al fine di renderle più raggiungibili e, al contempo, di ottimizzare il bilanciamento dei pesi, si segnala l’aumento dell’autonomia idrica, ora prossima ai 200 litri (modelli serie 79, 120 litri per Arto 59 e 64, 150 per Arto 69 e 74). Il riscaldamento prevede, di serie l’impianto ad aria canalizzata Truma Combi 6. In opzione, i veicoli possono essere equipaggiati di Truma Combi 6E, con resistenze elettriche, oppure di riscaldamento a convettori Alde.

A livello di pesi, infine, le migliorie apportate alla scocca, allo sfruttamento del doppio pavimento e al mobilio interno hanno permesso di guadagnare 80 kg sui valori di tara:  ne traggono giovamento tutti i veicoli, in particolare il best-seller 69 L che, in versione Ducato 2.3 Light 130 cv, gode ora di omologazione a 4 posti anche con massa complessiva di 3500 kg e patente B.

E’ confermata, infine, la partneship tra Niesmann+Bischoff e il Caravan Park Sexten: a coloro che acquisteranno un veicolo serie 2011 del marchio tedesco, sarà infatti consegnato un portachiavi che dà diritto al pacchetto Premium: allo stesso prezzo di una piazzola normale, infatti, i possessori di veicoli Niesmann+Bischoff riceveranno una delle 7 piazzole VIP con orto di erbe aromatiche, un aperitivo di benvenuto, ogni giorno il pane fresco per la colazione, la colazione il giorno della partenza e l’ingresso libero alle zone fitness, sauna e piscina coperta.

I modelli

  • Arto 59 GL: con i suoi 647 cm, è il modello più compatto della gamma Arto. Allestito su Ducato AL-KO con passo di 363 cm, offre tre posti letto grazie al basculante anteriore e al singolo posteriore da 209×98 cm. Il living anteriore, centrale, ha tavolo centrale e può trasformarsi in due ulteriori posti frontemarcia grazie alle poltroncine contenute nella base dei divani. Centrali i servizi, con blocco cucina lineare e toilette passante con doccia indipendente con wc a scomparsa.
  • Arto 64 GL: lungo 689 cm, è il fratello maggiore del 59 GL di cui riprende in toto la pianta interna, fatto salvo per il letto singolo posteriore che, su questo modello, è sostituito da un matrimoniale trasversale da 200×140 cm.
  • Arto 69 E: lungo 715 cm e allestito su Ducato AL-KO con passo di 381 cm, propone l’apprezzata pianta interna con letti gemelli in coda su garage passante. Rinnovato nella pianta interna, offre ora lo stesso living anteriore, con panchette trasformabili in poltrone frontemarcia, degli Arto 59 e 64. Identico è, anche, il blocco cucina, lineare, mentre la toilette, più compatta, offre la nuova doccia cilindrica separabile grazie al lavabo traslabile.
  • Arto 69 L: vero e proprio best seller, offre la classica disposizione con living anteriore con divano a L, tavolo tondo centrale traslabile e poltroncina contrapposta, servizi centrali con cucina a L opposta a Media Tower e Tech-Tower, nuova toilette con doccia cilindrica e armadio guardaroba e, in coda, matrimoniale trasversale su garage. Lungo 715 cm, con Ducato 35L 130 MJ offre 4 posti con massa complessiva di 3500 kg.

  • Arto 69 PL: dedicato alla coppia matura, offre la classica pianta del profilato alla francese, con living anteriore con semidinette a L, tavolo rotondo e poltroncina contrapposta, ingresso, blocco cucina centrale a L con colonna frigo e, in coda, matrimoniale longitudinale sul lato destro con toilette sviluppata in lunghezza.
  • Arto 74 E: oggetto di una profonda rivisitazione, Arto 74 misura ora 748 cm ed è allestito su Ducato AL-KO con asse posteriore singolo e passo di 4 metri.  La massa complessiva, di 4200 (o 4500 kg su richiesta), permette di sviluppare agevolmente la pianta interna con living anteriore, servizi centrali con toilette con doccia Wellness e WC a scomparsa e letti gemelli in coda su garage.
  • Arto 74 L: lungo 748 cm, propone living anteriore panoramico con semidinette a L, tavolo centrale e divanetto contrapposto, cucina centrale a L opposta a Media e Techtower, toilette passante con doccia Wellness e WC a scomparsa con lavabo esterno e, in coda, matrimoniale trasversale su garage.

  • Arto 74 R: nuova proposta, ripropone in toto la pianta del 74 L ma adotta living e cucina lineari: il risultato è una grande spaziosità interna, solitamente riscontrabile su veicoli di dimensioni ben superiori. Non cambiano, invece, la toilette passante e il matrimoniale posteriore.

  • Arto 79 F: novità 2011, la gamma Arto 79 misura 805 cm di lunghezza e sfrutta il Ducato AL-KO biasse con massa complessiva di 5000 kg. La pianta interna sfrutta appieno le dimensioni per offrire un living anteriore con semidinette a L, tavolo centrale ampliabile e omnidirezionale, divanetto contrapposto, ingresso, cucina a L con Tech-Tower, toilette passante con lavabo e WC sulla sinistra e doccia indipendente sulla destra e, in coda, matrimoniale nautico centrale su garage con doppio armadio guardaroba.
  • Arto 79 L: novità 2011, riprende la pianta del 74 L dilatandone ulteriormente gli spazi interni. Il risultato è un living anteriore di grandi dimensioni, in grado di ospitare tranquillamente 8 persone, grazie a un divano a L con tavolo centrale ampliabile e divano biposto contrapposto. Non cambia, invece, il resto dell’allestimento, con cucina centrale a L opposta a Media e Tech-Tower, toilette passante con doccia Wellness e WC a scomparsa con lavabo esterno e, in coda, matrimoniale trasversale su garage.

  • Arto 79 LE: novità 2011, questo grande integrale su Ducato AL-KO biasse sfrutta gli 805 cm di lunghezza per offrire living anteriore con semidinette a L, tavolo centrale ampliabile e poltroncina contrapposta, blocco cucina a L con Tech-Tower, toilette passante con doccia Wellness e WC a scomparsa, lavabo esterno e, in coda, letti gemelli su garage trasformabili in un maxi letto matrimoniale.

  • Arto 79 R: novità 2011, riprende in toto la pianta dell’Arto 79 LE ma vi associa il living anteriore trasversale e il blocco cucina lineare identici a quelli che caratterizzano l’Arto 74R.

Flair

Gamma ammiraglia di casa Niesmann, Flair è interamente ricondotta senza modifiche. L’unica evoluzione, infatti, è data dal riuscito bagno Wellness che è ora offerto di serie su tutti i modelli (escluo l’8000i CFB dove tale soluzione non è prevista).

La gamma si compone delle versioni 7100i e 8000i, allestite su Iveco EcoDaily 65 e 70C17 e lunghezze di 827, 877 e 899 cm.

  • 7100i W: lungo 827 cm, propone un living anteriore con divano laterale, poltrona indipendente girevole e tavolo bar ampliabile, blocco cucina centrale a L, toilette passante Wellness con doccia domestica, idromassaggio e WC in locale separato e, in coda, matrimoniale trasversale su garage.

  • 7100i CW: lungo, come il 7100iW, 827 cm, ne riprende in toto la pianta sostituendo il living “bar” con un più classico divano a L, tavolo centrale ampliabile e divano contrapposto.
  • 8000i CEBW: lungo 877 cm, propone living anteriore con divano a L, tavolo centrale ampliabile e divano contrapposto, blocco cucina centrale con Techtower, grande toilette Wellness passante con doccia domestica, idromassaggio, lavabo esterno e WC in vano separato e, in coda, letti gemelli su garage.
  • 8000i EBW: lungo 877 cm, ripropone la pianta dell’8000i CEBW sostituendo il living anteriore con la versione bar con divano laterale, poltrona girevole e tavolo ampliabile a parete.
  • 8000i FW: la pianta delle zone anteriori e centrali e la stessa dell’8000i CEBW. Cambia, invece, la parte posteriore, con matrimoniale longitudinale sulla destra su garage.
  • 8000i LW: ripropone, in versione maggiore, la pianta del 7100i CW.
  • 8000i CFB: è il più veicolo più lungo della gamma Flair. Gli 899 cm sono sfruttati per offrire un living anteriore con semidinette a L, tavolo centrale e divano contrapposto, cucina a L opposta alla Tech-Tower, grande toilette passante con doccia indipendente e, in coda, camera da letto padronale con matrimoniale nautico su garage.

Appuntamento al Salone del Camper (Parma, 11/19 settembre), per scoprire di persona tutte le novità 2011 Niesmann+Bischoff.

Read More